Spaghetti alle vongole

  • Commenti (3)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Spaghetti alle vongole

Preparare gli spaghetti alle vongole è molto semplice, tuttavia bisogna avere delle accortezze per non pregiudicare la perfetta riuscita del piatto. Prima di tutto ci vogliono le vongole veraci, tante e ovviamente fresche, poi bisogna farle spurgare molto bene per eliminare ogni traccia di sabbia. Come per tanti piatti tipici, non esiste “la ricetta degli spaghetti con le vongole” ma tante varianti, per esempio quella rossa e quella bianca; per cui Butta la pasta vi propone prima la ricetta base molto semplice e poi vi suggerisce tante saporite variazioni.

  • Spaghetti alle vongole
  • Vongole aperte
  • Olio
  • Acqua
  • Vongole soffritte

Ingredienti

Ingredienti per gli spaghetti con le vongole (dosi per 4 persone)

  • 400 gr di spaghetti
  • 1 Kg di vongole
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco di buona qualità
  • uno spicchio di aglio
  • peperoncino q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Mettete le vongole in un’insalatiera con acqua salata, e lasciatele qualche ora, cambiando spesso l’acqua; questo permetterà di eliminare la sabbia che potrebbero contenere.

  2. Sciacquatele, scolatele e mettetele in una larga padella antiaderente, poi accendete il fuoco.
    Dopo qualche minuto le valve inizieranno ad aprirsi, continuate la cottura per un paio di minuti; eliminate quelle che alla fine non si saranno aperte.

  3. Togliete le vongole dalla padella e deponete le in una ciotola. Filtrate l’acqua che si sarà formata nella padella per eliminare eventuale sabbia, mettete da parte anch’essa in un altro contenitore.

  4. Lavate, asciugate la padella e mettetevi a soffriggere in 4-5 cucchiai di olio uno spicchio di aglio e un peperoncino piccolo.

  5. Quando l’aglio sarà imbiondito, toglietelo, abbassate la fiamma, poi unite le vongole aperte facendo attenzione ad eventuali schizzi di olio caldo.

  6. Quando le vongole iniziano a soffriggere bagnate con il vino bianco e fate evaporare.

  7. Ora versate nella padella l’acqua prodotta durante la cottura delle vongole. Lasciate cuocere ancora un paio di minuti, poi spegnete.

  8. Nel frattempo fate lessare gli spaghetti in abbondante acqua poco salata, poi scolateli al dente e versateli nella padella.

  9. Rimettete la padella con le vongole sul fuoco, fate insaporire per un minuto, spegnete e servite.

Varianti della ricetta degli spaghetti alle vongole
Se volete gli spaghetti alle vongole al verde, unite alla fine della cottura del sugo del prezzemolo tritato finemente, mentre se amate il pomodoro provate questa ricetta per gli spaghetti alle vongole rossi . Vi proponiamo anche questi specialissimi spaghetti alle vongole risottati, dove la pasta viene cotta direttamente nel sugo, risultando alla fine molto saporita. Le vongole nel sugo per gli spaghetti possono essere lasciate nei loro gusci oppure sgusciate, ma la scelta ottimale e’ lasciare solo le più grandi nel guscio come decorazione. Infine abbiamo parlato di spaghetti alle vongole, ma sono altrettanto buone le linguine alle vongole o addirittura della pasta corta, come questi paccheri con vongole e zucchine.

Lun 03/12/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Riccardo 21 gennaio 2010 12:31

Esattamente quello che stavo cercando. Purtroppo non ho vongole veraci fresche (mmm i caparossoli) ma farò del mio meglio. Grassie.

Rispondi Segnala abuso
Cristal diamant 15 luglio 2010 16:51

li ho provati a mangiare e ne sono diventato subito matto slurp ho già l” acquolina in bocca!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi Segnala abuso
Paoletta
Paoletta 15 luglio 2010 20:07

sono felicissima di questo! è una mia ricetta e ha sempre successo!!!

Rispondi Segnala abuso
Seguici