Spaghettoni alla seppia

Spaghettoni alla seppia

    Spaghettoni alla seppia, questa è la ricetta che lo chef Domenica Vagnarelli ha offerto ai lettori di Butta La Pasta. Domenica dice: “Beh, è un po’ la ricetta di cui vado più orgogliosa, semplice ma composta, dove ogni ingrediente è stato selezionato con attenzione. Tutte deve essere di ottima qualità, proprio per il fatto che è l’ingrediente a fare la differenza, proprio perché si condisce tutto a crudo senza scaldare o amalgamare in padella.”

    Ingredienti

    Ingredienti Spaghettoni alla seppia

    • 3 seppie freschissime con il loro nero (e le loro uova se possibile)
    • 3 patate
    • 2 spicchi di aglio
    • piselli
    • sale
    • 300 g. spaghettoni di semola di grano duro (possibilmentye quelli della ditta Verrigni)
    • olio d’oliva extra vergine
    • finocchietto selvatico
    • petali di pomodoro essicato
    • pepe

    Ricetta e preparazione

    Come fare gli Spaghettoni alla seppia

    Il nome preciso della ricetta è questo: “Spaghettone del ‘900 Verrigni all’olio d’oliva, la seppia ed il suo caviale profumato al finocchietto su letto di nero e piselli”. E dice praticamente quasi tutto, ma vediamo più dettagliatamente come procedere.

    Pulite le seppie, facendo attenzione al sacchetto del nero, poi tagliatele a julienne (striscioline). Se sono presenti fate lo stesso anche con le loro uova.

    Cuocete le patate per 20 minuti a tocchetti con acqua, uno spicchio d’aglio, sale e olio. Quando sono tenere e ancora bollenti, frullatele con un mixer, dopo aver tolto lo spicchio d’aglio, e formate una crema.

    In una padella scaldate dell’olio con uno spicchio d’aglio. Aggiungete la crema di patate e il nero di seppia. Tenete al caldo.

    Preparate una salsa con i piselli cotti in acqua salata in ebollizione, frullateli con il mixer, e conditeli con olio, sale e pepe.

    Cuocete gli spaghettoni in abbondante acqua salata per 9 minuti.

    In una ciotola capiente mettete dell’olio e un pizzico di sale, ed emulsionate per bene.

    Scolate la pasta e conditela con l’olio emulsionato.

    Saltate in padella la julienne di seppia con il finocchietto, salate e pepate.

    Presentazione del piatto:

    Versate della crema al nero di seppia in un piatto piano. Appoggiate sopra una porzione di spaghettoni. Condite con la julienne di seppia e finocchietto. Con la salsa di piselli formate delle gocce verdi tutto attorno. Completate con una spolverata di petali di pomodoro essicato.

    Foto da www.ristorante-mediterraneo.com, www.verrigni.com, www.scuoladusmetnicolosi.it

    VOTA:
    4.3/5 su 4 voti