Il segreto per cocktail da veri gangster: il Bloody Mary

    Oggi impariamo i segreti per preparare un buonissimo Bloody Mary. Sembra che il Bloody Mary si ispiri alla regina d’Inghilterra Maria I la Sanguinaria, e il suo colore rosso sia proprio il colore del sangue. Fu preparato per la prima volta nel 1934 quando Fernand Petiot, barman dell'hotel di lusso St. Regis di Parigi condì il succo di pomodoro con vodka, sale, sedano, pepe, pepe, limone e salsa Worcestershire, o anche salsa Worcester.
    Per fare questo cocktail dobbiamo usare 45 ml di tequila, 30 ml di maracuja, 15 ml di succo di limone, 60 ml di succo di pomodoro, 2 spruzzate di bitter al sedano. Poi aggiungete del ghiaccio, mescolate bene, e servite il Bloody Mary con bruschetta e pomodori secchi.

    Leggi l'articolo: Bloody Mary

    Guarda altri video di: Cucina, Cibi e bevande

    Sunday, 17 April 2016