Bon Ton: Vegetariani

vegetali

Continua a leggere

Si definisce vegetariano chi esclude dal proprio regime alimentare ogni prodotto di origine animale, in base a personali considerazioni ambientali, salutistiche o etiche.

Sono esclusi da questo tipo di alimentazione quindi le carni animali, sia pesci, mammiferi, uccelli, insetti, ma nella maggioranza dei casi consumano i prodotti che non prevedono la morte dell’animale. Quindi ok a latte, burro e uova, mentre i vegani escludono ogni prodotto derivante dal mondo animale, quindi latticini, uova e loro derivati.
Spesso è incluso in questa lista anche il miele.
 
Se siete vegetariani o vegani e siete invitati a cena, segnalatelo per tempo alla padrona di casa.
Se le è già stato segnalato, ma in una conversazione precedente e lontana nel tempo, cercate, discretamente di fargliene cenno, potrebbe averlo dimenticato.
 
La padrona di casa provvederà ad un menù apposito, cercando però di non isolare l’ospite.
L’essere vegetariani è una scelta, sicuramente non una colpa.
Quindi provvederà a preparare un menù molto variegato, cercando se possibile, di cucinare le stesse pietanze per tutti.
A seconda infatti di chi sono gli ospiti, si potrà provvedere anche ad un menù a base di seitan
 
Se questo non è possibile, non accentuare la fatica fatta per preparare il menù a parte, nè sottolineare la bontà del piatto che l’ospite vegetariano non mangerà.
 
La cosa migliore è, se si tratta di una cena informale, disporre le varie alternative sul tavolo e lasciare che ognuno possa servirsi da solo, o con il vostro aiuto.
 
Regole anche per gli ospiti: non guardare con ribrezzo la carne o il pesce che la padrona di casa ha cucinato con cura; se quest’ultima ha dimenticato di preparare delle pietanze per voi, minimizzate l’accaduto con un sorriso, e siate propositivi.
Magari aiutatela a preparare qualcosa per voi, ma non sedetevi a tavola digiunando.
 
Foto da: www.zr-giardinaggio.it

Continua a leggere

Parole di Paoletta

Da non perdere