Recensione Ristoranti: La Cantina Tirolese

Recensito perfino dal New York Times questo piccolo ristorante vicinissimo alla basilica di San Pietro ricrea perfettamente le atmosfere tirolesi. Aperto da quasi 40 anni, vantava tra i suoi clienti più affezionati l’ormai ex Cardinale Ratzinger.
La simpatica Manuela, la proprietaria, accoglie affabilmente i clienti, abbigliata con un costume tipico tirolese senza scadere nel travestimento. I tavoli a disposizione, con tovaglia rigorosamente a quadri, sono pochi, e spesso una piccola fila aspetta fuori dalla porta che arrivi il proprio turno.
Il menu è ricchissimo, circa una settantina di portate, tutte appetitose. Tra i piatti da non perdere:

Continua a leggere

  • Il Ghiottone Grill: una grigliata di carne da cuocere direttamente sul tavolo, servita con una varietà di salse per accompagnarla.
  • La Bourguignonne, anch’essa da cuocere direttamente al tavolo nell’apposito pentolino sopra il fornelletto e accompagnata da una selezione di condimenti.
  • La Fonduta di Formaggio servita con crostini di pane
  • La Zuppa di Funghi
  • Lo Stinco di Maiale affumicato
  • I Knodel (Canederli)
  • I Wurstel

La carta dei vini omaggia l’ Alto Adige con, per esempio, il Gewurztraminer e il Cabernet.
Il servizio è rapido e molto affabile, e nonostante la cucina sia di alto livello, l’atmosfera è informale e rilassata. I prezzi non sono molto alti, se si fa ovviamente un rapporto con la qualità. Una cena, vino incluso, si aggira sui 40 euro.

Continua a leggere

Cantina Tirolese
Via Vitelleschi, 23
Roma
Tel 06 68135297

Continua a leggere

Parole di Paoletta

Da non perdere