Recensioni locali: da Primo al Pigneto

primo al pigneto

Ho finalmente trovato un locale dove servono i pinchos (o pintxos), la versione basca delle tapas: il locale si chiama da Primo al Pigneto e si trova nell’area pedonale del Pigneto, a Roma, dove da qualche tempo sorgono alcuni posti accoglienti e ricercati.

L’accoglienza è una delle migliori: fuori nei tavolini la serata ottobrina romana permette ad allegri gruppetti di amici di amici di sedere all’aperto.

All’interno il proprietario sorride e descrive il menù del giorno, aiutandosi con la lavagna che campeggia sopra il bancone dove sono scritti i piatti e i vini.

Ci specifica subito che il mini buffet, allestito sul bancone( tra cui spicca un cestello di burro montato con accanto pane e alici), non si paga;

si pagano invece i pinchos, come i crostini di patate e merluzzo e  i crostini di spada e broccoli, ma solo 1,50 euro ciascuno.

La carta dei vini è un piccolo libricino curatissimo sianella rilegatura che nella scelta.

Il menù richiama i piatti della tradizione, ma tassativamente rivisitati per conferigli nomi e sapori più ricercati come la ricotta laccata al timo con radicchio grigliato e aceto balsamico, o le triglie al forno in guazzetto di ceci al rosmarino e non mancano ovviamente salumi e formaggi della toscana.

L’arredamento  è accogliente, il servizio cortese e rapido. Un posto dove tornare sicuramente.

Da Primo:

via del Pigneto 46, Roma

tel 067013827

   
 
 
 
 
 

Foto da: nessunodove.net

Parole di Paoletta

Paoletta è stata collaboratrice di Buttalapasta dal 2008 al 2011, spaziando tra tutte le tipologie di ricette, dai primi ai contorni, dai secondi ai dolci.