Ciambellone soffice

Ciambellone soffice

Tempo:
1 h
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
310 Kcal/Porz

    Il ciambellone è la torta perfetta se avete voglia di un dolce sano ma allo stesso tempo goloso e facile da preparare. La ricetta del ciambellone soffice e alto è perfetta se state pensando di realizzare in casa una torta leggera e salutare da mangiare a colazione, adatta a tutta la famiglia e che può accontentare davvero tutti i gusti. Questa ciambella morbida è davvero buona e insieme a una bella tazza di caffè può fornire tutte le energie necessarie ad affrontare con grinta tutta la giornata. Ottenere un ciambellone soffice senza burro sarà un vero gioco da ragazzi: per rendere questo dolce ancora più tenero, infatti, la preparazione prevede l’uso del solo olio di semi. La ricetta di questo ciambellone classico è adatta anche a chi è alle prime armi in cucina, ma se siete possessori del famoso robot di cucina, potete anche realizzare il ciambellone con il Bimby. Basterà seguire tutti i passaggi adattandoli al vostro elettrodomestico, facendo attenzione a che non si formino grumi e il composto rimanga ben omogeneo. Curiosi di scoprire come si fa? Scopriamo insieme la ricetta del ciambellone!

    Ingredienti

    Ingredienti Ciambellone soffice per sei persone

    • 200 gr di farina 00
    • 180 gr di zucchero semolato
    • 125 ml di olio di semi
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • scorza grattugiata di limone (facoltativa)
    • 50 gr di fecola di patate
    • 3 uova
    • 140 ml di latte
    • 1 pizzico di sale

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Ciambellone soffice

    Per prima cosa accendete il forno in modalità statica impostando la temperatura a 170 °C.

    Ciambellone soffice

    Adesso separate i tuorli dagli albumi versandoli in due distinte ciotole.

    Ciambellone soffice

    In quella contenente i tuorli unite lo zucchero ed iniziate a lavorare con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso di colore chiaro.

    Ciambellone soffice

    Ora, sempre lavorando con le fruste ma diminuendo la velocità, unite il latte e l’olio.

    Variante:

    Se amate particolarmente il ciambellone classico, potete sostituire l'olio con 160 gr burro, che renderà l'impasto soffice ma un po' più compatto.

    Ciambellone soffice

    Aggiungete anche la farina setacciata con la fecola di patate ed il lievito e lavorate ancora.

    Variante:

    Nel caso in cui vogliate aromatizzare l'impasto del ciambellone potrete aggiungere della scorza grattugiata di limone.

    Ciambellone soffice

    Montate a neve gli albumi con le fruste elettriche, quindi uniteli, poco alla volta e con movimenti circolari dall’alto verso il basso, nella ciotola.

    Ottenuto un composto liscio e non troppo denso preparate lo stampo.

    Ciambellone soffice

    Imburrate ed infarinate uno stampo da ciambellone del diametro di 24 cm circa.

    Ciambellone soffice

    Versate il composto al suo interno e trasferite in forno già caldo. Dovrà cuocere per circa 35-40 minuti.

    Trascorsi questi, effettuate la prova dello stecchino, quindi procedete eventualmente con qualche altro minuto di cottura.

    Ciambellone soffice

    Tirate il ciambellone fuori dal forno, fatelo raffreddare e spolveratelo di zucchero a velo.

    Ciambellone soffice

    Servitelo dopo averlo tagliato a fette.

    Consigli

    Il ciambellone è buonissimo se servito ancora tiepido; per i più golosi, perché non accompagnarlo a una spruzzata di panna montata?

    Varianti

    Voglia di realizzare il ciambellone senza uova? Aumentate la dose del latte di 50 ml o, in alternativa, utilizzate 2 cucchiai di farina di mais o di fecola di patate al posto di ciascun uovo.

    Quella presentata è già la ricetta del ciambellone senza burro, perciò sappiate che realizzerete una torta leggera e dietetica. Se volete rendere questa ciambella ancora più light, potete sostituire lo zucchero semolato con lo stevia, un dolcificante naturale. In questo caso, sappiate che dovrete dimezzarne le dosi, perché ha un potere dolcificante superiore rispetto allo zucchero classico.

    Una gustosa variante è quella del ciambellone con gocce di cioccolato: realizzare questa torta soffice sarà semplicissimo, perché occorrerà solo unire le gocce di cioccolato all’impasto prima di infornarlo.

    Se amate gli agrumi, perché non provare la ricetta del ciambellone all’arancia o al limone? Occorrerà semplicemente usare un estratto di uno di questi due frutti per dare subito un profumo inconfondibile alla vostra torta.

    Per un ciambellone bianco e nero, invece, dovrete solo dividere l’impasto in due parti uguali, unendo due cucchiai di cacao a uno solo dei due. Verserete poi i due composti in modo disordinato nella teglia da forno, così otterrete anche un fantastico effetto marmorizzato.

    Se amate i sapori antichi, potete trasformare questa ricetta nel ciambellone della nonna, unendo delle mandorle all’impasto e usandole anche per la decorazione insieme allo zucchero a velo.

    Come si conserva

    Il ciambellone si conserva chiuso in un contenitore ermetico o avvolto nella pellicola trasparente a temperatura ambiente per circa 4 giorni. Potete anche riporlo in freezer dopo averlo tagliato già nelle giuste porzioni; in questo caso, scaldatelo in forno prima di servirlo.

    Come decorare il ciambellone

    Ciambellone soffice
    Foto di istetiana / Shutterstock.com

    La decorazione del ciambellone classica è a base di zucchero a velo: ovviamente questa può essere sostituita da una manciata di granella di zucchero o di nocciole.

    In alternativa andrà bene anche una colata di cioccolato sciolto a bagnomaria, ricoperto di smarties o di praline di cioccolato colorate, magari per la festa di compleanno dei bambini.

    Se siete più abili in cucina, perché non provate a preparare la glassa reale con cui ricoprire il ciambellone? Potete poi decorare la ciambella ulteriormente con frutti di bosco, come lamponi, mirtilli o ribes, che avrete precedentemente passato nello zucchero. Questa è un’idea specialmente bella se volete proporre il ciambellone soffice a Natale -o durante un’occasione speciale- come dessert leggero di fine pasto.

    Origini del ciambellone

    La ricetta del ciambellone ha origini contadine ed è un dolce della tradizione italiana tra i più amati. Forse non tutti sanno che questa ciambella veniva chiamata “il dolce delle folle”, poiché veniva consumata come dessert di fine pasto durante alcune tra le celebrazioni comunitarie più importanti e sentite dalla comunità, come battesimi, comunioni e matrimoni.

    In alcune zone, poi, il ciambellone veniva servito come settima portata per le libagioni nel giorno della trebbiatura del grano.

    In origine il ciambellone veniva preparato dalle donne di casa, cuocendolo nel forno a legna con fuoco basso di fascina.

    E’ un dolce tipicamente marchigiano nella sua versione più leggera: a Montefeltro e dintorni, ad esempio, viene preparato con l’acqua al posto dell’olio e prende il nome di “biscott”.

    Foto in copertina di Tatiana Vorona / Shutterstock.com

    VOTA:
    3.3/5 su 31 voti