Fiocchi di neve Poppella

Fiocchi di neve Poppella

Tempo:
4 h
Difficoltà:
Media
Porzioni:
8 Persone
Calorie:
310 Kcal/100gr

    La ricetta dei fiocchi di neve Poppella deve la sua nascita all’omonima pasticceria di Napoli la quale per prima li ha sfornati e fatti conoscere. Si tratta di uno di quei dessert – oggi diffusamente proposto da tutte le pasticcerie locali – che non può non essere replicato in casa, specie dopo averlo assaggiato la prima volta. Gli ingredienti dei fiocchi di neve della pasticceria Poppella sono la panna, la ricotta e la crema di latte per quanto riguarda la farcia, candida e deliziosa. L’involucro, invece, è costituito da soffici e comuni brioches dalla forma tonda le quali, farcite, da anonime diventano qualcosa di veramente godurioso. Preparare in casa la ricetta dei fiocchi di neve di Ciro Poppella – tenendo in considerazione il fatto che l’originale è segreta – non è difficile, ma richiede pazienza oltre che il fatto di doverli consumare molto presto. La sofficità delle brioches e la freschezza della crema tendono presto a svanire: il consiglio è quello di gustarli in giornata, dunque.

    Ingredienti

    Ingredienti Fiocchi di neve Poppella per otto persone

    • PER LE BRIOCHES
    • 250 gr di farina 00
    • 250 gr di farina manitoba
    • 200 ml di latte tiepido
    • 125 gr di burro
    • 100 gr di zucchero
    • 2 uova
    • 10 gr di lievito di birra fresco
    • 1 pizzico di sale
    • 1 tuorlo
    • poco latte se necessario
    • PER LA CREMA
    • 250 ml di latte intero
    • 2 cucchiai colmi di zucchero
    • 20 gr di amido di mais
    • 150 ml panna fresca
    • 150 gr di ricotta
    • 1 cucchiaio di zucchero a velo
    • 1/2 bacca di vaniglia

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Fiocchi di neve Poppella

    Iniziate la preparazione dedicandovi all’impasto delle brioches. Fate scaldare appena il latte in un pentolino, quindi trasferitelo in un bicchiere, unite il lievito di birra fresco e lo zucchero semolato. Fate riposare per un paio di minuti, quindi mescolate bene con un cucchiaio per fare sciogliere il tutto.

    Adesso setacciate le farine e trasferitele in una ciotola capiente. Create una fontana al centro e versate al suo interno le uova ed il bicchiere di latte con il lievito e lo zucchero.

    Iniziate a mescolare per incorporare il tutto con l’aiuto di una forchetta quindi aggiungete anche il burro morbido a pezzetti. Trasferite il composto su una spianatoia pulita ed infarinata e lavorate a lungo con le mani, fino ad ottenere un impasto elastico e liscio.

    Ponete l’impasto ottenuto in una ciotola e copritela con un canovaccio, quindi mettetela in un luogo caldo e fatelo lievitare per almeno 2 ore e 1/2. Dovrà raddoppiare di volume.

    Trascorso tale lasso di tempo, ricavate dall’impasto delle porzioni dello stesso peso (20 gr circa). Modellatele con le mani ottenendo tante palline delle stesse dimensioni.

    Disponetele su una teglia rivestita di carta da forno lasciando dello spazio tra l’una e l’altra e fatele ulteriormente lievitare per circa 30 minuti.

    A questo punto mescolate in un bicchiere il tuorlo con poco latte, quindi intingetevi un pennello ed utilizzatelo per spennellare la superficie delle palline.

    Suggerimenti:

    Assicuratevi di spennellare le palline in maniera uniforme per regalare, a fine cottura, una doratura uniforme

    Mettetele a cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 8-10 minuti. Sfornatele con cura e tenetele da parte per farle appena intiepidire.

    Consiglio:

    E' bene farcire le brioches quando sono appena tiepide. Così facendo la crema si farà spazio più facilmente all'interno

    Passate alla preparazione della farcia. Versate il latte in un pentolino. Unite i semini di 1/2 bacca di vaniglia ed accendete la fiamma. Fate scaldare.

    Nel frattempo, in una ciotola a parte, mescolate l’amido con lo zucchero. Unite a filo il latte caldo continuando a mescolare con un cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi.

    Trasferite il composto nuovamente nel pentolino e, continuando a mescolare, fate addensare la crema. Spegnete la fiamma e trasferitela in una terrina. Fate raffreddare.

    Unite adesso alla crema ottenuta la ricotta precedentemente setacciata incorporandola perfettamente con un cucchiaio.

    Montate la panna, fredda di frigo, a neve con le fruste elettriche. Incorporatela alla crema di latte e ricotta con un cucchiaio effettuando dei movimenti circolari per non farla smontare. Conservatela in frigo per circa 30 minuti.

    Adesso trasferitela in una sac a poche dalla bocchetta lunga e farcite le brioches inserendola dal di sotto ed abbondando con le dosi.

    Disponete, infine, i fiocchi di neve in un vassoio, spolverateli di zucchero a velo e servite.

    Storia dei fiocchi di neve Poppella

    Forse non ci crederete ma in origine – 2005, anno della loro ideazione – la pasticceria Poppella non sfornava più di 20 fiocchi di neve per domenica. Ed in realtà c’era da aspettarselo. Nel Rione Sanità Poppella è stato per anni sinonimo di ricette salate.

    E’ solo da qualche anno a questa parte che tali piccole delizie hanno iniziato a riscuotere grande successo diventando uno degli appuntamenti quotidiani irrinunciabili dei più golosi.

    Photo by Gaia / CC BY

    VOTA:
    4.4/5 su 7 voti