Insalata di riso venere

Insalata di riso venere

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
425 Kcal/Porz

    L’insalata di riso venere è una variante gustosa e originale del piatto freddo tradizionale; tra i tipi di riso che potete usare per questa ricetta estiva, quello venere è uno dei più particolari, ricco di fibre e minerali, con il suo colore e il suo aroma rende speciale ogni ricetta. L’abbinamento più gustoso però resta quello tra riso venere e pesce, in particolare vi suggeriamo l’intramontabile e gustosissimo connubio di salmone e zucchine. Preparato in porzioni abbondanti, questo piatto freddo può esser servito come piatto unico quanto si è alla ricerca di una ricetta leggera e estiva. Il riso freddo è l’ideale per tante occasioni, dai buffet con amici alle pause pranzo in ufficio, o ancora per un picnic o una cenetta intima, visto che sia il salmone che il riso venere sono cibi afrodisiaci. Tra le ricette con il riso questa è tra le più particolari e versatili, potete anche servirla come antipasto, se per esempio mettete un pochino di questa insalata in una conchiglia e la offrite ai vostri ospiti per una cena a base di pesce.

    Ingredienti

    Ingredienti Insalata di riso venere per quattro persone

    • 320 gr. di riso venere
    • 400 gr. di zucchine
    • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • sale e pepe q.b.
    • 200 gr. di filetto di salmone senza pelle
    • 1 cipollotto
    • qualche fogliolina d basilico fresco

    Ricetta e preparazione

    Come fare l' Insalata di riso venere

    Sciacquate con acqua fredda il riso venere due volte.

    Lavate le verdure, tagliate la cipolla finemente e le zucchine a cubetti.

    Mettete a bollire l’acqua per il riso.

    Fate imbiondire il cipollotto in una padella con l’olio, aggiungete le zucchine, regolate di sale e pepe e fate cuocere per 5 minuti a fuoco medio, poi per altri 15 a fuoco lento.

    Nel frattempo versate il riso venere nella pentola e fate cuocere.

    Fate scottare il salmone su una piastra senza alcun condimento, a fuoco medio, girandolo da entrambi i lati.

    Tagliatelo a pezzetti e aggiungetelo in padella con le verdure, fate insaporire a fuoco basso per due minuti, mescolando.

    Quando il riso è cotto, ci vorranno circa 18 minuti, scolatelo e versatevi sopra acqua fredda per non farlo scuocere.

    Conditelo con l’intingolo di zucchine e salmone, unite il basilico tagliato a striscioline o intero, come preferite, e servite.

    Varianti dell’insalata di riso venere

    Al posto del salmone possiamo suggerire anche del tonno o del pesce spada freschi, un’idea sfiziosa potrebbe essere anche quella di fare un mix di pesce fresco, oppure mescolare uno di questi con delle code di gambero e frutti del mare, che costituiscono sempre un ottimo connubio con il riso venere.

    Per un gusto un po’ più deciso, provate la ricetta di questa insalata con il salmone affumicato tagliato a fettine sottili.

    Se cercate gusti nuovi e contrasti di sapore originali, abbiamo una versione sfiziosa e golosa che sicuramente non avete ancora sperimentato. Aggiungete all’insalata di riso venere 100 gr. di pancetta: l’abbinamento con il salmone potrà sembrarvi azzardato ma provate questo piatto gourmet e non ne rimarrete delusi.

    Se, invece, non amate il salmone potete abbinare al riso venere crostacei, gamberetti, mazzancolle, o dei molluschi, cozze e vongole sgusciate, o anche del salmone affumicato a straccetti.

    In alternativa la carne che più si addice a questo tipo di riso è il pollo, sempre a pezzetti, da insaporire con l’aggiunta di curry. Inoltre potete preparare un’insalata di riso venere vegetariana, con un bel piatto pieno di colori a contrastare il nero del riso: usate i peperoni, le melanzane, i fagiolini, i piselli, e, senza pesce o carne, otterrete un’insalata di riso light e salutare oltre che vegan.

    Una variante che vogliamo assolutamente consigliarvi per il periodo estivo è quella di a base di frutta, in particolare quella esotica. Il riso venere si unisce alla perfezione al gusto e alla cremosità dell’avocado e, in abbinamento con i crostacei, avrete un’insalata di riso venere afrodisiaca.

    Se cercate della frutta da abbinare all’insalata di riso venere con pollo, optate per le mele verdi, fresche e dissetanti. Provate anche a condire il riso venere all’insalata con ceci e gamberi, o con i fagioli cannellini e i gamberetti.

    Potete anche giocare con le combinazioni delle erbe aromatiche per impreziosire il profumo del piatto, sono ottime il prezzemolo, il coriandolo e l’erba cipollina. Anche le spezie sono ben accette, prima fra tutte il cardamomo, particolarmente adatto per condire il pesce, o lo zenzero fresco grattugiato al posto o con la scorza di limone.

    Conservazione

    Questa insalata di riso venere deve essere conservata in un contenitore ermetico in frigorifero ma, se avete scelto la variante con il pesce, vi consigliamo di consumarla al massimo entro il giorno seguente. Se invece fate l’insalata di riso venere con pollo o solo con verdure invece potete conservarla fino a due giorni.

    Vino consigliato

    Per questa ricetta, per cui dobbiamo fare riferimento soprattutto al salmone per l’abbinamento, vi proponiamo un vino bianco elegante e profumato, con le bollicine è ancora meglio, per esempio un Valdobbiadene. Vanno bene anche vini rosati fermi.

    Se preparate l’insalata di riso venere con salmone affumicato vi consigliamo un Traminer dell’Alto Adige, un vino bianco dal profumo delicato e dal sapore asciutto e armonico.

    Foto di Beatrice Polato

    VOTA:
    3.1/5 su 11 voti