Pan di spagna senza lievito

Pan di spagna senza lievito

Tempo:
50 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
280 Kcal/Porz

    La ricetta del pan di Spagna senza lievito è quella che, contrariamente a quanto si pensi, rappresenta la versione originale del dolce tanto conosciuto quanto apprezzato che sta alla base della nostra pasticceria. L’utilizzo del lievito, infatti, se da un lato garantisce un dolce alto e soffice, dall’altro influisce negativamente sul suo sapore dal quale dovrebbe venire fuori esclusivamente la dolcezza semplice e naturale regalata dalle materie prime utilizzate. Il pan di Spagna che ne risulta è soffice e profumato, e si può gustare in tutte le sue versioni, da comune torta da credenza a base per dessert ben più elaborati come semifreddi e dolci al cucchiaio in genere.

    Ingredienti

    Ingredienti Pan di spagna senza lievito per sei persone

    • 100 gr di zucchero
    • 4 uova
    • 130 gr di farina
    • 1 pizzico di sale

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Pan di spagna senza lievito

    Riunite sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari previsti dalla ricetta.

    Pesateli per rendere più agevole la realizzazione del dolce.

    Preriscaldate il forno a 170-180°C in modalità statica.

    Preparate anche la teglia: imburratela ed infarinatela con attenzione.

    In alternativa rivestitela di carta forno inumidita e strizzata.

    Sceglietene una di 24 cm di diametro, preferibilmente con apertura a cerniera.

    Sgusciate le uova dividendo gli albumi dai tuorli: versateli in due ciotole distinte.

    Unite lo zucchero in quella contenente i tuorli ed iniziate a montare gli ingredienti con l’aiuto delle fruste elettriche.

    Ottenuto un composto gonfio e spumoso, passate agli albumi.

    Lavate le fruste dello sbattitore elettrico, asciugatele perfettamente e versate all’interno della ciotola contenente gli albumi un pizzico di sale.

    Montateli a neve ferma.

    Incorporateli ai tuorli, unendoli a cucchiaiate ed amalgamandoli con movimenti dal basso verso l’alto per non farli smontare.

    Servitevi di un cucchiaio di legno piuttosto che di uno in metallo.

    Setacciate la farina 00 ed unitela, poco alla volta, al composto di uova con movimenti graduali.

    Adesso riprendete la teglia e versate al suo interno quanto ottenuto: livellatene bene la superficie con una spatola.

    Trasferitela in forno caldo a cuocere per circa 30 minuti.

    Non cedete alla tentazione di aprite lo sportello del forno prima del tempo previsto: il pan di Spagna potrebbe sgonfiarsi.

    Una volta che la superficie risulta dorata controllate lo stato di cottura inserendo uno stecchino al centro del dolce: estraendolo dovrà restare asciutto.

    Sfornate il pan di Spagna senza lievito e fatelo raffreddare completamente.

    Una volta freddo prelevatelo dalla teglia con attenzione.

    Spolveratelo con dello zucchero a velo e servitelo a fette.

    In alternativa tagliatelo a dischi, farcitelo e decoratelo a piacere.

    Varianti

    Il pan di Spagna senza lievito soffice che ne viene fuori si presta a diverse varianti a seconda dei gusti e delle esigenze.

    Il pan di Spagna senza lievito al cacao è una di queste. Si ottiene sostituendo a 30 o 40 gr di farina la stessa quantità di cacao amaro in polvere setacciato. Si prosegue come sopra.

    In alternativa potrete unire anche delle gocce di cioccolato direttamente all’impasto.

    Come conservarlo

    Il pan di Spagna senza lievito è caratterizzato da una lunga durata. Può essere conservato a temperatura ambiente per almeno 4 giorni rimanendo inalterato.

    Avvolgetelo, però, in un canovaccio pulito o ponetelo in un contenitore a chiusura ermetica. Può anche essere congelato.

    Photo by Sharon / CC BY

    VOTA:
    1.9/5 su 10 voti