Pasta all’amatriciana con pancetta

Pasta all’amatriciana con pancetta

Tempo:
30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
2 Persone
Calorie:
180 Kcal/Porz

    La ricetta della pasta all’amatriciana è una delle più amate: la versione originale prevede l’uso del guanciale, ma se non si amano i sapori molto forti e si preferiscono quelli affumicati, allora la versione della pasta all’amatriciana con pancetta è l’ideale. Per i puristi può essere considerata un’eresia, ma essendo sempre più difficile trovare in commercio la ganascia del maiale salata e stagionata, persino nel Lazio, ecco spiegata la variazione. Nel sugo all’amatriciana con pancetta proposto non ci saranno cipolla né aglio, ma sarà abbondante la spolverata finale di pecorino romano, grattugiato poco prima di servire in tavola. Scopriamo insieme questa gustosa ricetta della pasta all’amatriciana con pancetta!

    Ingredienti

    Ingredienti Pasta all’amatriciana con pancetta per due persone

    • 150 grammi di polpa di pomodoro fresco (o pelato)
    • 25 grammi di pecorino romano stagionato grattugiato
    • 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva
    • peperoncino rosso piccante

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pasta all’amatriciana con pancetta

    Pasta all’amatriciana con pancetta

    Per iniziare con la ricetta del sugo all’amatriciana con pancetta, scaldate dell’olio evo in una padella e, quando sarà caldo, versate i cubetti di pancetta.

    Pasta all’amatriciana con pancetta

    Fatela colorire a fuoco dolce, mescolando con un cucchiaio di legno di tanto in tanto per non farla attaccare.

    Nel frattempo, su un tagliere tagliate il peperoncino a metà.

    Pasta all’amatriciana con pancetta

    Appena la pancetta sarà rosolata aggiungete il peperoncino tagliato in due e la polpa di pomodoro.

    Consiglio:

    Se usate i pomodori pelati, tagliuzzateli prima di aggiungerli.

    Assaggiate il sugo e sistemate di sale se necessario: attenzione, però, perché la pancetta avrà già insaporito per bene il pomodoro.

    Pasta all’amatriciana con pancetta

    Continuate la cottura del sugo mescolando con un cucchiaio di legno.

    Pasta all’amatriciana con pancetta

    Nel mentre, mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e fate cuocere i bucatini, scolandoli al dente.

    Pasta all’amatriciana con pancetta

    Versate la pasta nella pentola col sugo per terminare la cottura, facendola saltare per un paio di minuti per amalgamare i sapori.

    Pasta all’amatriciana con pancetta

    A fuoco spento aggiungete il formaggio pecorino grattugiato al momento, mescolando per bene.

    Pasta all’amatriciana con pancetta

    Servite ben calda, con ulteriore pecorino romano se gradito.

    Consigli

    Per chi non amasse il piccante, è possibile non inserire il peperoncino nel sugo all’amatriciana, ma sostituirlo con una grattugiata di pepe nero al momento di servire la pasta.

    Varianti

    Questa variante della pasta all’amatriciana con pancetta prevede l’uso della pancetta affumicata; se però preferite i sapori più delicati, potete anche utilizzare i dadini già pronti di pancetta dolce.

    VOTA:
    3.8/5 su 18 voti