Pasta fredda con tonno e prugne

Pasta fredda con tonno e prugne

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
520 Kcal/Porz

    La pasta fredda è la regina dei piatti estivi ma capita di dovervi rinunciare se si è a dieta. Con questa ricetta di pasta fredda light e ipocalorica, invece, potrete gustare nei mesi più caldi questo squisito primo piatto senza sensi di colpa.

    La pasta fredda con tonno e prugne, infatti, è un primo leggero e fresco che, con poche calorie, rappresenta è un pasto completo e sfizioso. L’abbinamento tonno e prugne potrebbe sembrare azzardato ma non vi deluderà: il sapore agrodolce di questo abbinamento, unito alle olive nere e reso profumato dal basilico fresco vi farà portare in tavola un primo piatto estivo e leggero.

    Potete usare il tonno sott’olio, avendo cura di scegliere solo tonno condito con olio extravergine di oliva oppure optare per una versione ancora più light scegliendo il tonno al naturale.

    Ingredienti

    Ingredienti Pasta fredda con tonno e prugne per quattro persone

    • 400 gr. di pasta corta
    • 6 prugne rosse
    • 30 gr. di olive nere
    • 2 pomodori maturi
    • olio extravergine di oliva q.b.
    • 200 gr. di tonno in scatola
    • 1 cucchiaio di pepe rosa in salamoia
    • 1 mazzetto di basilico fresco
    • sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pasta fredda con tonno e prugne

    Per preparare questa insolita versione della pasta fredda con tonno, iniziate con il portare ad ebollizione l’acqua per la pasta.

    Raggiunto il bollore, buttate la pasta e cuocete per il tempo indicato dalla confezione.

    Consiglio:

    Per questo tipo di pasta fredda, vi consigliamo di scegliere tra fusilli, penne rigate e mezze maniche.

    Scolate la pasta al dente, trasferitela in una ciotola e condite con un filo d’olio. Lasciatela raffreddare.

    Lavate i pomodori, tagliateli a metà, eliminate i semi e tagliateli a dadini.

    Lavate le foglie di basilico e mettetele in una ciotola insieme al pomodoro e al tonno ben sgocciolato. Salate e mescolate tra loro gli ingredienti.

    Variante:

    Per una versione light potete usare il tonno al naturale o, se preferite, potete sostituire il tonno con lo sgombro.

    Lavate le prugne e tagliatele a spicchi, poi sgocciolate le olive e tagliatele a rondelle. A questo punto unitele al resto degli ingredienti.

    Unite il condimento alla pasta fredda, mescolate bene e tenete in frigorifero fino al momento di servire.

    Come conservare la pasta fredda con tonno e prugne

    Come la classica pasta fredda con tonno, anche la variante con prugne e olive andrebbe gustata appena fatta, solo in questo modo, infatti, potete godere di tutto il suo sapore. Se volete conservarla, vi consigliamo di preparare la ricetta senza aggiungere alla pasta le prugne. Mettete la pasta fredda con tonno e olive all’interno di un contenitore ermetico e aggiungete le prugne solo al momento di servire. In questo modo eviterete che l’acqua contenuta nella frutta possa rendere molle la vostra pasta fredda.

    In questo modo potete conservare la pasta fredda in frigorifero per 2 giorni al massimo.

    Foto di Jeremy Bronson

    VOTA:
    4.6/5 su 5 voti