Pizza napoletana con lievito istantaneo

Pizza napoletana con lievito istantaneo

Tempo:
50 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
520 Kcal/Porz

    La ricetta della pizza napoletana con lievito istantaneo, ossia priva del classico lievito di birra che viene egregiamente sostituito da quello in polvere, permette di ottenere un gustoso ed appagante piatto unico in un tempo nettamente minore. La pizza napoletana è generalmente ricoperta da pomodoro, mozzarella (o fiordilatte) e qualche foglia di basilico ed anche in questo caso gli ingredienti utilizzati sono i medesimi. Voglia di una pizza alta e soffice con lievito istantaneo? Allora non dovete fare altro che seguire il procedimento riportato sotto. Se non avete il tempo o la voglia di aspettare la lunga lievitazione dell’impasto per la pizza classico, questo si rivela molto pratico e adatto ai ritmi frenetici della vita quotidiana. Non storcete il naso: ricorretevi quando dovrete necessariamente scendere a compromessi.

    Ingredienti

    Ingredienti Pizza napoletana con lievito istantaneo per quattro persone

    • 500 gr di farina 00
    • 1 bustina di lievito istantaneo in polvere per pizze e torte salate
    • 250 gr di pomodori pelati
    • origano secco
    • sale qb
    • 350 ml di latte
    • 200 gr di mozzarella
    • basilico fresco qb
    • 2 cucchiai di olio d'oliva extra vergine

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Pizza napoletana con lievito istantaneo

    Iniziate predisponendo sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari per preparare la pizza napoletana con il lievito istantaneo.

    Pesateli accuratamente per agevolarvi il lavoro.

    Setacciate sulla spianatoia la farina con un setaccio a maglie fitte.

    Unite adesso i due cucchiai di olio ed un pizzico di sale.

    Impastate il tutto unendo, man mano, il latte assorbito dagli ingredienti.

    Aggiungete per ultimo anche il lievito istantaneo in polvere.

    Lavorate energicamente per qualche minuto con le mani sbattendo più volte il composto sul piano.

    Una volta ottenuto un impasto sodo, liscio ed elastico, prendete il mattarello: non ha bisogno, infatti, di riposare.

    Stendete subito la pasta per pizza ottenendo una sfoglia sottile.

    Ungete di olio una teglia per pizza di circa 30×40 cm.

    Ponete al suo interno l’impasto steso avendo cura di distribuirlo bene.

    Adesso occupatevi degli ingredienti necessari per la farcitura.

    Tagliate la mozzarella a fettine ed i pomodori a pezzetti.

    Sistemate sulla pasta per pizza stesa i pomodori e la mozzarella, quindi condite con dell’olio, dell’origano e del sale.

    Infornate in forno caldo a 180 °C, nella parte centrale dello stesso, per 25 minuti circa.

    Una volta pronta, tirate fuori la pizza dal forno e adagiate sopra, a piacere, qualche foglia di basilico.

    Servite subito.

    Curiosità

    Il lievito istantaneo si può lasciare riposare? La risposta è no: una volta unito all’impasto ed entrato in contatto con i liquidi presenti – in questo caso il latte – inizia ad agire e la sua azione lievitante si esaurisce in poco tempo.

    E’ preferibile unirlo sempre come ultimo ingrediente, subito dopo i liquidi. A causa della sua composizione non ha bisogno di lievitare prima della cottura.

    Come è ovvio dedurre, la pizza ottenuta con il lievito istantaneo non è paragonabile alla classica, il cui impasto richiede ore ed ore di lievitazione. Ricordate sempre come possiate congelarlo in panetti e tirarlo fuori all’occorrenza.

    VOTA:
    3.4/5 su 24 voti