Torta mimosa all’ananas

Torta mimosa all’ananas

Tempo:
2 h e 30 min
Difficoltà:
Media
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
250 Kcal/Porz

    Molte sono le varianti della torta mimosa, il classico dolce usato per celebrare la festa della donna, ma perfetto anche in altre occasioni, la preferenza dipende ovviamente dai gusti individuali.

    Quella che vi proponiamo di seguito è la ricetta della torta mimosa all’ananas che rappresenta una fresca e sfiziosa alternativa alla torta mimosa classica. Si tratta di uno dei dessert di fine pasto più allettanti che possiate portare in tavola nel periodo primaverile. In questa versione il classico pan di Spagna viene farcito con una crema chantilly, che rispetto alla versione classica viene arricchita di pezzetti di ananas. Il risultato sarà senza dubbio ottimo, la torta mimosa all’ananas è infatti morbida e cremosa, estremamente delicata ma con una nota leggermente acidula, che si sposa perfettamente con il sapore della crema, perfetta per chi non ama particolarmente i sapori eccessivamente dolci. E’ importante ricordare infine che l’ananas accentuerà il colore giallo tipico della torta mimosa rendendo la torta ancora più a tema con l’8 marzo e la festa delle donne. La preparazione della torta mimosa all’ananas non differisce molto da quella della torta mimosa classica, anche questa infatti prevede la preparazione del pan di Spagna e della crema nonchè la decorazione con pan di Spagna sbriciolato, ma è necessario osservare attentamente i passaggi pertanto prendetevi del tempo per realizzarla in casa ottenendo un risultato eccellente. Voglia di esagerare? Provate la torta mimosa all’ananas e pesche sciroppate aggiungendo anche queste ultime alla farcia. Tra le ricette per la Festa della donna questo dolce rappresenta un’istituzione, sarebbe un vero peccato non offrirlo alle vostre ospiti.

    Ingredienti

    Ingredienti Torta mimosa all’ananas per sei persone

    • PER IL PAN DI SPAGNA
    • 6 uova
    • 180 gr di zucchero
    • 250 gr di farina
    • 1 pizzico di sale
    • PER LA FARCIA
    • 250 ml di panna fresca da montare
    • 500 ml di latte
    • 4 tuorli
    • 120 gr di zucchero
    • 60 gr di farina
    • 1 lattina di ananas sciroppato

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Torta mimosa all’ananas

    Accendete il forno impostando la temperatura a 180 °C, modalità statico, così avrà la temperatura giusta per quando avrete finito di preparare l’impasto.

    Iniziate dalla preparazione del pan di spagna: separate i tuorli dagli albumi, mettendoli in due ciotole diverse, entrambe piuttosto capienti.

    Prendete la ciotola con i tuorli, unite lo zucchero e con le fruste elettriche lavorateli fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Il composto può essere mescolato anche con la frusta a mano o con un cucchiaio in legno, ma bisogna farlo con molto vigore.

    Unite adesso gradualmente la farina al composto di tuorli e zucchero continuando a mescolare fino a quando non sarà del tutto amalgamata.

    Prendete la ciotola in cui avete versato gli albumi, unite un pizzico di sale e, con lo sbattitore elettrico, montateli a neve ferma.

    Versate poi gli albumi montati a neve nella ciotola con il resto dell’impasto, incorporandoli con cura poco alla volta ed effettuando dei movimenti circolari dal basso verso l’alto per non farli smontare.

    Imburrate e infarinate in modo omogeneo uno stampo tondo del diametro di 24 cm.

    Versate con delicatezza il composto all’interno dello stampo aiutandovi con un cucchiaio di legno. Livellate bene ed introducete in forno caldo.

    Fate cuocere il pan di spagna per 40 minuti circa a 180 °C. Trascorso tale lasso di tempo effettuate la prova stecchino (se infilzando la torta esce umido vuol dire che ancora non è del tutto cotta) e tirate fuori dal forno. Fate raffreddare completamente.

    Passate ora alla preparazione della crema pasticcera: versate il latte all’interno di un pentolino, mettete sul fornello e portate ad ebollizione, poi spegnete il fuoco.

    In una ciotola mettete 4 tuorli (l’albume non andrà impiegato, quindi potete conservarlo per altre preparazioni). Unite 120gr di zucchero e mescolate con lo sbattitore elettrico o con la frusta a mano fino ad ottenere un composto chiaro. Unite poi 60gr di farina setacciata in modo graduale e continuate a mescolare fino ad incorporarla completamente.

    Unite adesso, a filo, il latte caldo e mescolate bene, quindi trasferite nuovamente sulla fiamma e mescolate continuamente fino a quando il composto si sarà addensato. Spegnete la fiamma e fate raffreddare.

    A questo punto montate la panna a neve ferma con lo sbattitore ed incorporatela delicatamente alla crema ormai fredda.

    Una volta che il pan di spagna si sarà completamente raffreddato, estraetelo dallo stampo con cura ed eliminate la crosticina più scura dai bordi e dalla superficie sia sopra che sotto, aiutandovi con un coltello affilato.

    Consiglio:

    Cercate di togliere solo la parte più scura per evitare sprechi

    Tagliate ora il pan di spagna in tre parti uguali. Per farlo servitevi di un coltello seghettato, il classico coltello da pane per intenderci. Ricordatevi di tenere da parte sia la calotta che la parte centrale.

    Avvalendovi dell’aiuto di un coltello più piccolo tagliate la base del vostro pan di Spagna lungo tutta la sua circonferenza. Con le mani togliete la parte centrale quasi come a voler svuotare la torta ricordandovi però di mantenere sempre uno spesso di un paio di cm

    Passate ora alla farcia. Aprite la confezione dell’ananas e fate sgocciolare per bene le fette, che potete riporre su un tagliere, e tenendo da parte lo sciroppo.

    Tagliate l’ananas a tocchetti ed incorporatelo alla crema precedentemente preparata.

    A questo punto quando tutti i vostri ingredienti sono pronti, aiutandovi con un pennello per dolci, bagnate il vostro pan di Spagna con lo sciroppo d’ananas che avevate precedentemente tenuto da parte. Ricordatevi di bagnare completamente il vostro pan di Spagna, sia la parte superiore che quella inferiore lati compresi in modo tale che sia completamente inzuppato.

    Variante::

    Se il succo d'ananas non è di vostro gradimento potete sempre bagnare il vostor pan di Spagna con una bagna da voi preparata facendo sciogliere dello zucchero nell'acqua e aggiungendo poi a questo un po' di rum.

    Riempite la parte vuota della torta con la crema all’ananas che avete preparato, ricordandovi però di lasciarne un po’ da parte perchè vi servirà per la decorazione della torta mimosa all’ananas. Livellate il tutto aiutandovi con un coltello e poi chiudete la torta con la calotta.

    A questo punto la vostra torta sarà farcita e chiusa. Bagnate il vostro pan di Spagna con la bagna rimanente e ricoprite la superficie, lati compresi, con la crema che avete lasciato da parte. A questo punto la vostra torta risulterà completamente bagnata e ricoperta di crema pasticcera all’ananas.

    Prendete il terzo disco di pan di spagna e tagliatelo prima a striscioline e poi a cubetti piuttosto piccoli. Aiutandovi con un cucchiaio, disponete poi i cubetti su tutta la superficie della torta in modo omogeneo, per ottenere così l’effetto ottico del fiore di mimosa.

    Consiglio:

    Se vi appaga l'occhio, potete utilizzare delle fette di ananas intere o tagliate a metà per decorare ulteriormente la torta, magari mettendole sui bordi oppure sulla superficie con la disposizione che più vi piace

    Trasferite in frigo per almeno 3-4 ore, quindi servite.

    Photo by Gloria Ruggero / CC BY

    VOTA:
    4.8/5 su 2 voti