Curry di pollo al miele

Curry di pollo al miele

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
350 Kcal/Porz

    La ricetta del curry di pollo al miele non può non stuzzicare l’appetito solo al sentirne pronunciare il nome. Si tratta di un secondo piatto a base di carne bianca, di origine indiana, pronto a deliziare il palato con il minimo sforzo. Se avete in frigo (o in freezer) un petto di pollo da consumare o, più semplicemente, vorreste portare in tavola una ricetta originale adatta ad una cena etnica, il curry di pollo al miele potrebbe fare al caso vostro. State sicuri che, nonostante la loro vena orientale, i bocconcini di pollo al curry e miele faranno gola anche ai palati più tradizionalisti. Inutile dire come l’accoppiata tra la miscela di spezie indiana ed il miele si combini perfettamente donando alle pietanze una marcia in più. Insomma: tra i secondi piatti con il pollo, questa ricetta rappresenta una chicca alla quale poter ricorrere in qualsiasi occasione. E’ una di quelle pietanze facili e veloci da poter accompagnare con del riso basmati – o pilaf – per portare in tavola un ricco ma poco impegnativo piatto unico. Segnatevi la ricetta di questa variante dell’amato pollo al curry: vi stupirà.

    Ingredienti

    Ingredienti Curry di pollo al miele per quattro persone

    • miele
    • olio extra vergine di oliva
    • 50 ml di salsa di soia

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Curry di pollo al miele

    Lavate bene il limone, asciugatelo con un canovaccio e spremetene il succo. Raccoglietene un cucchiaio e tenetelo da parte.

    Iniziate con la preparazione del condimento. Versate in una ciotola abbastanza capiente la salsa di soia, un cucchiaio di miele, un generoso pizzico di curry in polvere, il cucchiaio di succo di limone preparato in precedenza, un cucchiaio di olio extra vergine di oliva e mescolate bene.

    Consiglii:

    Se necessario, fate sciogliere il miele nella salsa di soia prima di unirli al condimento

    Adesso prendete il petto di pollo ed adagiatelo su un tagliere. Con un coltello bene affilato tagliatelo dapprima a striscioline, poi a cubetti delle stesse dimensioni. Andranno bene 2 cm per lato circa.

    Versate il pollo nella ciotola con il condimento preparato prima, quindi mescolate bene per distribuirlo uniformemente (anche con le mani se necessario).

    Lasciate riposare il pollo nella salsa per circa 30 minuti, in modo da farlo marinare per bene. Abbiate l’accortezza di coprirlo con della pellicola trasparente.

    Trascorso questo tempo, scolate il pollo con cura ma tenendo da parte la salsa, che vi servirà successivamente.

    Versate in un tegame capiente dell’olio di oliva ed una volta caldo unite il pollo. Fatelo friggere per circa 5 minuti, ovvero fino a quando il pollo non sarà completamente cotto.

    Prelevate la carne dal tegame tenendola al caldo ed unite la salsa rimasta a quella nella padella. Fate addensare aggiungendo un cucchiaino di amido di mais sciolto in acqua fredda e continuando a mescolare.

    Non appena addensata la salsa, servite il pollo caldo irrorandolo con questa e completando il piatto, a piacere, con del riso basmati cotto in bianco.

    Come si conserva il curry di pollo al miele

    Il curry di pollo al miele si può conservare per 2 o 3 giorni in frigo all’interno di un contenitore a chiusura ermetica.

    Prima di gustarlo, però, fatelo scaldare in padella o nel forno a microonde per poterne apprezzare al meglio il sapore e la consistenza.

    Photo by Cristina / CC BY

    VOTA:
    4.7/5 su 6 voti