Risotto mimosa con uova e asparagi

Risotto mimosa con uova e asparagi

Tempo:
30 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
4 Persone
Calorie:
142 Kcal/Porz

    Per la Festa della donna anche il risotto si tinge dei colori tipici dell’8 marzo! Il risotto mimosa, prende il suo nome dal fiore simbolo di questa festa, ed è un primo piatto perfetto per completare al meglio il menù per la Festa delle donne. Asparagi e uova si sposano in tantissime ricette diverse, un abbinamento classico che piace sempre a tutti! Il risotto mimosa è composto proprio da questi due ingredienti: asparagi e uova sode, i primi richiamano le foglie del fiore e le uova, sbriciolate sul risotto a fine ricetta, rappresentano i boccioli profumati della mimosa.

    Un primo piatto sfizioso e semplice da realizzare: basterà far attenzione alla cottura degli asparagi e, in men che non si dica, avrete cucinato un primo piatto gourmet, degno di uno chef stellato!

    Vediamo come realizzare questa gustosa ricetta, pensata per l’8 marzo, ma che potrete riproporre sulle vostre tavole tutto l’anno.

    Ingredienti

    Ingredienti Risotto mimosa con uova e asparagi per quattro persone

    • 4 uova sode
    • 350 gr di riso Carnaroli
    • 1 noce di burro
    • 1 scalogno
    • 2 bicchieri di vino bianco secco
    • sale q.b.

    Ricetta e preparazione

    Come fare il Risotto mimosa con uova e asparagi

    Spellate e tritate finemente lo scalogno e fatelo soffriggere in un tegame abbastanza grande con mezzo bicchiere di olio di oliva.

    Prendete una pentola sufficientemente capiente e riempitela di acqua fino a tre quarti della lunghezza degli asparagi, le punte dovranno rimanere leggermente fuori. Portate l’acqua ad ebollizione.

    Scolate gli asparagi e tagliate le punte, mettendole da parte.

    Inserite gli asparagi in un mixer e frullate fino ad ottenere una crema morbida.

    A questo punto iniziate la preparazione del risotto: prendete il riso e versatelo nel tegame con lo scalogno. Fatelo tostare a fuoco vivo, poi irrorate con il vino bianco.

    Fate evaporare bene il vino, quindi unite la crema di asparagi.

    Aiutandovi con un mestolo, iniziate a bagnare il riso con il brodo vegetale, aggiungendone gradualmente via via che il risotto si asciuga.

    Suggerimento:

    Per ottenere un risotto al dente, gustoso e croccante, ricordatevi che di aggiungere il brodo lentamente e poco alla volta. Il riso, infatti, deve cuocere nel tegame e non deve risultare lessato.

    Intanto che seguite la cottura del risotto, portate a bollore un pentolino di acqua. Quando l’acqua bolle calate le uova e calcolate 8-9 minuti di cottura, così risulteranno ben sode.

    Quando le uova sode si saranno raffreddate, sgusciatele e tritate, con l’aiuto di un mixer, sia i tuorli che gli albumi grossolanamente. Metteteli da parte.

    Variante:

    Per ottenere le uova sbriciolate e il classico effetto mimosa, potete anche usare uno schiacciapatate.

    Tornate alla cottura del risotto: quando risulta quasi pronto, unite lo stracchino. Mescolate bene usando un cucchiaio di legno, in modo che lo stracchino si possa amalgamare bene con il risotto.

    Togliete la pentola dal fuoco e mantecate il risotto con la noce di burro e il parmigiano.

    Prendete gli albumi e i tuorli tritati e spolverateli sopra al vostro risotto mimosa.

    Suggerimenti:

    Decorate il risotto aggiungendo le punte degli asparagi che avevate tenuto da parte, ricreando così dei rametti di mimosa.

    Aggiungete il pepe a vostro piacimento e regolate di sale, se necessario.

    Trasferite in un piatto di portata e servite il vostro risotto mimosa appena fatto!

    Photo by Stijn Nieuwendijk / CC BY

    VOTA:
    4.4/5 su 4 voti