Soffritto pronto

Soffritto pronto

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Il soffritto di sola cipolla o di cipolla-carota-sedano è la base di tanti piatti, dai risotti, ai sughi, ai piatti in umido ed anche di tante zuppe. Vi suggeriamo come avere sempre pronto del soffritto a regola d’arte.

Ingredienti

  • 500 g. di cipolle
  • 300 g. di carote
  • 200 g. di sedano
  • 150 di burro o strutto oppure olio d’oliva extra vergine dal gusto molto delicato

Preparazione

Il soffritto può essere preparato a regola d’arte e poi conservato in frigorifero per circa una settimana, oppure surgelato in dosi standard. Se lo surgelate, ricordate di toglierlo dal freezer 2 ore prima di utilizzarlo.  
Pulite le verdure, lavatele e tagliatele a fettine sottili o a pezzettini.  
Mettete le verdure e il burro (o l’olio) in una casseruola, e ponetela sul fuoco molto dolce, il minimo che potete ottenere sulla vostra cucina. Fate cuocere il tutto mescolando di tanto in tanto, e aggiungendo un pochino di acqua per evitare che il soffritto si asciughi.  
Cuocete almeno mezzora, ma potete fare anche un tempo più lungo.  
Quando il soffritto sarà cotto, tritatelo o frullatelo con il frullatore ad immersione. Lasciatelo raffreddare, dividetelo in scatoline e surgelatelo o ponetelo in frigorifero in un contenitore ermetico.  
Nello stesso modo potete preparare il soffritto di sole cipolle, da usare per esempio per i risotti.  
Non stupitevi per il suggerimento di usare lo strutto, a livello organolettico è la scelta migliore perché ha un gusto molto neutro, e a livello dietetico non è peggiore del burro; inoltre 150 g. per 1 kg. di verdure è un quantitativo abbastanza limitato.  
Foto da thesmokingkitchen.com, www.allotment.org.uk, www.balanceinme.com, www.worldcommunitycookbook.org

Parole di GIeGI

Da non perdere