Frittelle romane di riso

Frittelle romane di riso

  • facile
  • 4 ore
  • 6 Persone
  • 210/porzione

Queste frittelle romane di riso, ci arrivano evidentemente dalla cucina della Capitale, sono lievitate e arrichite appunto da riso, che dona a loro una texture molto particolare, e aromatizzate alla cannella Se non le conoscete ancora provatele, sono facili da fare, anche se richiedono qualche ora del voistro tempo per i tempi di lievitazione, e sono perfette per Carnevale.

Ingredienti

  • 200 gr di riso
  • 200 gr di farina
  • 15 gr di lievito di birra
  • zucchero semolato q.b.
  • 1 limone non trattato
  • sale q.b.
  • cannella in polvere q.b.
  • olio di semi per friggere q.b.

frittelle romane di riso

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito di birra in un bicchiere di acqua tiepida e unitelo alla farina disposta a fontana in una ciotola.
  2. Lavorate l’impasto fino a che inizi a fare le bolle, a quel punto coprite con un canovaccio e mettete a lievitare in un luogo tiepido.
  3. Dopo un’ora, lessate il riso in acqua leggermente salata, scolatelo e conditelo con 2 cucchiai di zucchero, un bel pizzicone di cannella in polvere e la buccia del limone grattugiata, e fatelo raffreddare.
  4. Mescolate il riso condito alla pasta lievitata e fate lievitare ancora un paio d’ore, sempre in un luogo tiepido.
  5. Friggete la pasta a cucchiaiate in olio caldo (ma tenete la fiamma a livello medio), fate dorare le frittelle da tutte i due lati, scolatele e mettetele a perdere l’unto su carta da cucina.
  6. Servite le frittelle di riso immediatamente, dopo averle rivoltate nello zucchero semolato.
 
Foto di Ca Tommaso

Parole di GIeGI