Marmellata con petali di rose e fragole

Marmellata con petali di rose e fragole

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Cosa c’è di meglio di una buonissima marmellata per cominciare la giornata con una coccola dolce ma sana? Se la vostra preferita è quella alle fragole, oggi vi proponiamo una variante della ricetta che prevede anche l’utilizzo di petali di rosa, per donare un tocco unico e un sapore originale da far provare a grandi e piccini. Ottima da spalmare sulle fette biscottate, per preparare buonissime crostate o farcire torte golose, ma anche in abbinamento a formaggi di stagione: provare per credere!

Ingredienti

  • 400 gr di fragole tagliate
  • 50 gr di petali di rosa triturati
  • 1/2 mela già sbucciata e già tagliata a dadini
  • 40 gr zucchero di canna
  • 1 Vaso 0,25 L Quattro Stagioni di Bormioli Rocco

Marmellata di rose e fragole di Buttalapasta

Preparazione

  1. Tagliare la mela sbucciata a dadini e le fragole, triturare i petali di rosa (l’ideale sarebbe lasciarli macerare in acqua per tutta la notte). Lavare accuratamente la mela, le fragole e i petali di rosa. Unire tutti gli ingredienti in un tegame d’acciaio, aggiungervi lo zucchero e mescolare.
  2. Una volta mescolato il tutto, far bollire per circa 30 minuti, curando che il preparato non si attacchi sul fondo.
  3. Cuocere fino a raggiungere la consistenza desiderata e procedere con la conservazione nei vasi.

Conservazione

Per conservare la marmellata è ideale seguire il procedimento d’invasamento a caldo. Questa tecnica si può utilizzare per le preparazioni che prevedono cottura, come confetture o marmellate (nota bene: i vasi Quattro Stagioni da 15 cl non sono adatti a questa tecnica, perché il minore contenuto rende più difficoltosa la creazione del vuoto). Per prima cosa bisogna sterilizzare i vasi Quattro Stagioni di Bormioli Rocco. Mettere i vasi in una pentola con acqua fredda e portarla a bollore per almeno 10 minuti stando attenti a separare i vasi con dei canovacci per evitare rotture. Tirare fuori i vasi, facendo attenzione a maneggiarli con dei guanti per evitare scottature. Aspettare qualche minuto e procedere con l’invasamento della preparazione. Se si deve invasare una preparazione bollente, prima di procedere, se nel frattempo il vaso si è raffreddato, riscaldare con acqua calda per evitare shock termici. Riempi il vaso Quattro Stagioni facendo attenzione a lasciare uno spazio di 1 cm dal bordo, con la preparazione ancora bollente e avvita la capsula senza stringere troppo. Capovolgere immediatamente i vasi per almeno 15 minuti, dopo i quali potrai rigirarli e lasciarli raffreddare in un luogo fresco. Per una perfetta conservazione puoi trovare maggiori informazioni sul sito di Quattro Stagioni di Bormioli Rocco. Contenuto di informazione pubblicitaria

Parole di Redazione