Cibi scaduti: posso mangiarli?

Cibi scaduti: posso mangiarli?

1 di 11

1 di 11

cibi scaduti

I cibi scaduti non sempre vanno buttati, ci sono alcuni casi in cui, anche se hanno superato la data di scadenza possono ancora essere consumati. A tutti è capitato, almeno una volta, di trovare in dispensa o nel frigorifero di casa dei cibi scaduti, che avevano superato la famosa dicitura “da consumarsi preferibilmente entro”. Cosa fare in questi casi? Superata la data di scadenza i cibi vanno buttati o ci sono alcuni alimenti che possono esser consumati scaduti senza controindicazioni?
In media, ogni famiglia butta nella spazzatura 450 euro di alimenti scaduti e non consumati all’anno, ma alcuni sprechi possono essere evitati. Innanzitutto bisogna chiarire due terminologie spesso confuse: “da consumarsi entro” e “da consumarsi preferibilmente entro”. Entrambe sono imposte dalla legge ma, nel primo caso, la dicitura riguarda gli alimenti preconfezionati che hanno una rapida deperibilità come carni, uova e latticini e prodotti freschi; nel secondo caso, invece, la dicitura riguarda prodotti non soggetti a rapida deperibilità.
Inoltre ci sono cibi che non hanno alcun termine minimo di conservazione obbligatorio: su frutta e verdura fresche, ad esempio, non troviamo la data di scadenza, così come sul sale, sullo zucchero o sui prodotti freschi di panificio e pasticceria.
Come fare quindi a capire quali cibi si possono mangiare anche se sono scaduti? Ecco gli alimenti che creano più dubbi e come decidere se sono da buttare o se possono esser consumati senza problemi.

Pagina iniziale

1 di 11

Parole di Paoletta

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Buttalapasta, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.