Quiche di spinaci

Come cucinare gli spinaci: metodi di cottura e ricette

2 di 3

2 di 3

Torta salata ricotta e spinaci
Foto Shutterstock | nelea33

Freschi

Gli spinaci freschi riescono a regalare il massimo del gusto: se ne può apprezzare, così, il sapore autentico. In tal caso possono essere utilizzati, direttamente da crudi, per dare vita a delle sfiziose insalate con l’aggiunta di crostini di pane e pancetta croccante, semi oleosi e tanti ortaggi di stagione.

In padella

Una delle cotture più indicate è quella in padella. Ricorrendo a quest’ultima si può dare vita a contorni semplici di vario tipo o condimenti per la pasta.

  1. Mettete a sciogliere una noce di burro insieme ad uno spicchio di aglio in un tegame.
  2. Una volta liquefatto, aggiungete gli spinaci freschi appena sciacquati.
  3. Fateli cuocere, su fiamma bassa, per circa 10 minuti.
  4. Regolate di sale e pepe ed insaporite a piacere con un pizzico di noce moscata.

Congelati

Quando non sono di stagione, si può sempre optare per l’acquisto degli spinaci congelati. Questi si trovano, in commercio, racchiusi in comode buste all’interno del banco freezer di qualsiasi supermercato. E’ possibile reperirli sotto diverse forme, in foglia così come a cubetti. Vanno semplicemente fatti scongelare a temperatura ambiente prima dell’utilizzo nelle più svariate ricette.

Al vapore

Gli spinaci al vapore possono essere ottenuti sia con l’apposita vaporiera che con l’ausilio del forno a microonde, utilizzando l’apposito contenitore. I tempi di cottura sono piuttosto brevi ma il risultato è veramente eccezionale: il sapore della verdura rimane autentico, senza contare il fatto di potere godere appieno delle sostanze nutritive presenti, le quali rimangono direttamente all’interno dell’alimento, non andando disperse nel liquido di cottura.

  1. Lavate bene gli spinaci con acqua fresca corrente.
  2. Posizionate gli spinaci nella vaporiera.
  3. Fateli cuocere per non più di 5 minuti, quindi prelevateli.
  4. Conditeli con olio, sale, pepe e succo di limone.

Bolliti

Gli spinaci bolliti, poveri di calorie, fanno bene e possono essere conditi a piacere. Si realizzano semplicemente e possono essere utilizzati come contorno per piatti a base di carne o di pesce. Ottimi sono anche con le uova.

  1. Mettete a bollire, in una pentola, abbondante acqua, quindi salatela.
  2. Introducete, adesso, la verdura accuratamente pulita.
  3. Fatela cuocere per non più di cinque minuti, quindi scolate gli spinaci e conditeli a piacere.

2 di 3

Pagina iniziale

2 di 3

Parole di Anita Borriello

Appassionata di libri e computer: unisce l'amore per entrambi studiando Informatica Umanistica presso l'Università di Pisa. Lavora dal 2003 come Redattrice e Copywriter scrivendo testi per numerose testate online. Lettura, scrittura e tiro con l'arco sono le sue più grandi passioni.

Potrebbe interessarti

© 2005-2021 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Buttalapasta, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.