quinoa padella

Quinoa: come si cucina?

2 di 8

2 di 8


Come si cuoce la quinoa

quinoa pentola

Prima di passare alle ricette, è bene sapere come si cucina e qual è la cottura di base della quinoa. Il procedimento, infatti, differisce sia da quello della pasta che della maggior parte dei cereali, categoria nella quale spesso si fa rientrare pur non essendolo.

Operazione preliminare consiste nel lavarla bene con dell’acqua corrente fredda a lungo per eliminare gli eventuali detriti presenti oltre che la saponina, la sostanza alla quale si deve il suo sapore amarognolo. Una volta ben scolata, poi, deve essere tostata. Versate in un pentolino capiente dell’olio ed unite la quinoa. Fatela cuocere per circa 2 minuti mescolandola spesso, quindi spegnete la fiamma. Questa operazione permette all’aroma di nocciola caratteristico di sprigionarsi al meglio.

A questo punto è pronta per essere lessata: buttatela in una pentola piena di acqua bollente e fatela cuocere per i minuti indicati sulla sua confezione. Calcolate 450 ml di acqua circa per 150 gr di quinoa. Il tempo di cottura previsto è di 15 minuti, non eccedete se non volete ritrovarvi nel piatto una pappa informe.

Una volta cotta, la quinoa va scolata benissimo per evitare che trattenga dell’acqua in eccesso la quale andrebbe a compromettere il risultato delle vostre preparazioni. Se intendete mangiarla subito dopo la cottura, attendete almeno 15 minuti prima di portarla in tavola.

Leggi anche: Le migliori ricette con la quinoa

2 di 8

Pagina iniziale

2 di 8

Parole di Sofia Messina

© 2005-2020 Deva Connection s.r.l - Tutti i diritti riservati.

Buttalapasta, supplemento alla testata giornalistica NanoPress.it registrata presso il Tribunale di Roma n° 2 del 16 gennaio 2020.