Clafoutis ai cavolini di Bruxelles

    photo-full
    Un clafoutis con i cavolini di Bruxelles come secondo piatto per il pranzo di Natale? E' possibile se pensate di voler preparare un menù natalizio vegetariano, che non significa affatto, come abbiamo visto tante volte rinunciare al sapore. Ovviamente se non tutti i commensali sono vegetariani prevedetelo come alternativa, ma sappiate che un piatto del genere riscuoterà lo stesso molto successo. L'ispirazione di questo piatto è francese, come saprete, ma stavolta invece della frutta secca abbiamo reso il composto salato e farcito con i cavolini, come nel clafoutis di verdure.  

    Preparazione

    Cuocete i cavolini a vapore oppure lessateli per 15 minuti, poi passateli sotto l'acqua corrente per fermare la cottura.

    Durante la cottura dei cavolini sbattete i tuorli con una frusta, aggiungete la farina, il grana, il latte e un pizzico di sale, insaporite con una macinata di pepe e qualche foglia di salvia sminuzzata.

    Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale e uniteli al composto, con dei movimenti dal basso verso l'alto.

    Imburrate una pirofila, versateci dentro il composto di uova fino a coprire 2/3 dello stampo, poi mettete i cavolini nel mix e cuocete per 20 minuti a 180°, poi dorate il clafoutis per due minuti sotto al grill e servite.

    TOP VIDEO
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA