Pomodori ripieni di caprino

Pomodori ripieni di caprino

    Vi proponiamo i pomodori ripieni di caprino, un gustoso piatto freddo facilissimo e veloce da fare, e adatto da servire come antipasto o come secondo piatto. Questi freschi e saporiti pomodori saranno perfetti da servire a Ferragosto, magari come parte di un bel buffet freddo. Il caprino usato in questa ricetta è il formaggio fresco a forma di piccoli cilindri preparato con il latte vaccino, ma se trovate dei caprini freschi di vera capra il risultato sarà ancora più gustoso.

    Ingredienti

    Ingredienti Pomodori ripieni di caprino

    • 4 pomodori grandi maturi e a forma regolare
    • un ciuffo di prezzemolo
    • 1 o 2 spicchi di aglio
    • sale e pepe q.b.
    • 2 formaggi caprini a latte vaccino, ottimi per esempio quelli della Cademartori
    • 1 cucchiaio colmo di capperi salati
    • olio d’oliva extra vergine q.b.
    • olive nere e/o capperi e/o foglioline di prezzemolo per decorare

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Pomodori ripieni di caprino

    pomodori farciti con caprino

    Scegliete 4 pomodori grandi e di forma regolare, lavateli, asciugateli e con un coltellino affilato tagliate una fetta nella parte superiore a modo di coperchio; poi svuotateli.

    pomodori farciti con caprino

    Spolverateli con del sale fino e lasciateli riposare un quarto d’ora capovolti, per perdere l’eccesso di acqua.

    pomodori farciti con caprino

    Nel frattempo pulite il prezzemolo e lavatelo, sbucciate l’aglio e dissalate i capperi; tritate il tutto.

    pomodori farciti con caprino

    Mettete il trito in una ciotola.

    pomodori farciti con caprino

    Aggiungete il formaggio caprino.

    pomodori farciti con caprino

    Mescolate il tutto unendo un po’ di olio d’oliva.

    pomodori farciti con caprino

    Farcite i pomodori usando il composto a base di caprino preparato in precedenza. Decorate a piacere, in questo caso abbiamo usato delle olive nere.

    pomodori farciti con caprino

    Fate riposare in frigorifero almeno 2 ore.

    FOTO DI GIeGI

    VOTA:
    4.6/5 su 4 voti