Ricetta pasta brioche

  • Commenti (2)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Pasta brioche

La pasta brioche è dolce, ricca di burro e viene preparata con il lievito di birra, e non serve solo per preparare delle brioche. Può essere utilizzata infatti per preparare torte, focacce ed altri dolci, come la famosa torte delle rose.

Ingredienti per la pasta brioche

  • lavorate la pasta
  • lievito di birra
  • sciogliete con acqua
  • lievito sciolto
  • versate la farina
  • 500 g. di farina
  • 25 g. di lievito di birra
  • 150 g. di zucchero
  • 125 g. di burro
  • 3 tuorli d’uovo
  • 1 pizzico di sale
  • un aroma a scelta, per esempio vaniglia, buccia di limone, acqua di fior d’arancio, acqua mille fiori

Preparazione

Sciogliete il lievito di birra con un po’ di acqua tiepida.

sciogliete il lievito

sciogliete il lievito

Quando il lievito si è sciolto perfettamente versate 200 g. di farina.

lievito

unite parte della farina

Unite dell’altra acqua tiepida, e lavorate la pasta prima con una forchetta.

versate l’acqua

lavorate con la forchetta

Unite altra acqua fino ad ottenere una pasta morbida, poi passate a lavorare con le mani. Se volete potete ovviamente usare un robot da cucina con il gancio per impastare.

unite altra acqua

lavorate con le mani

Fate lievitare questa pasta per un paio d’ore in luogo caldo, dovrebbe almeno raddoppiare di volume.

crescente pronto

Di solito noi mettiamo gli impasti a lievitare all’interno del forno elettrico spento dopo averlo appena scaldato, il calore si conserva a lungo; ma attenzione non cuocete anzitempo la vostra pasta.

Passato il tempo di lievitatura, recuperate la ciotola con la pasta, unite lo zucchero e la farina rimanente.

unite lo zucchero

unite la farina rimanente

Aggiungete un pizzico di sale, e cosa avete deciso di usare per aromatizzare (nella foto acqua millefiori).

aggiungete il sale

aggiungete l’aroma

Aggiungete poi i rossi d’uovo.

rompete le uova

aggiungete i tuorli

Versate il burro fuso ma freddo.

versate il burro fuso

Lavorate la pasta, prima con una forchetta e poi con le mani fino a che sia ben omogenea.

lavorate la pasta

lavorate con le mani

Mettete la pasta a lievitare per una notte in un luogo tiepido.

Passato il tempo della seconda lievitatura, mettete la pasta sulla spianatoia e lavoratela per sgonfiarla.

pasta lievitata

mettetela sulla spianatoia

Quando la pasta è ben lavorata è pronta per essere utlizzata. Qualsiasi sia la ricetta che farete, di solito è necessaria una ulteriore lievitatura dopo che avrete dato alla pasta la forma definitiva.

pasta brioche

Foto di GIeGI

Mer 21/01/2009 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Rosanna 3 gennaio 2010 22:36

COMPLIMENTI!!!!!!!! OTTIMA LA BRIOCHE

Rispondi Segnala abuso
Donato 2 febbraio 2011 11:49
Seguici