Ricette dolci: ciambellone allo yogurt

  • Commenti (8)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

ciambellone allo yogurt 10

La ricetta di questo ciambellone allo yogurt è molto particolare: innanzitutto è pratica perché non dovrete usare la bilancia, infatti gli ingredienti vanno dosati con il vasetto che contiene lo yogurt, e poi perché in questa preparazione, a differenza degli altri ciambelloni, non vanno montate prima uova e zucchero e per poi aggiungere gli altri ingredienti, ma viene messo tutto insieme. Questo rende la preparazione rapidissima, il tempo di amalgamare gli ingredienti e versarli nel classico stampo rotondo con il buco al centro.

Ingredienti

Ingredienti per il ciambellone allo yogurt (dosi per 4 persone)

  • 2 vasetti di yogurt intero da 125 grammi (a scelta potete usare yogurt naturale o aromatizzato, per esempio alla vaniglia)
  • 2 uova di media grandezza
  • 3 vasetti e mezzo di zucchero
  • 6 vasetti di farina più quella per lo stampo
  • 2 vasetti di olio di extravergine di oliva o di semi
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • una bustina di lievito
  • poco burro o olio per lo stampo

Preparazione

  1. Fate fondere il cioccolato spezzettato a bagnomaria o nel microonde a bassa potenza, mescolando ogni tanto.

    ciambellone allo yogurt 01

  2. Versate lo yogurt in una ciotola, lavate rapidamente uno dei vasetti per poi poterlo usare come dosatore per il resto degli ingredienti.

    ciambellone allo yogurt 02

  3. Rompete le uova ed unitele allo yogurt.

    ciambellone allo yogurt 02

  4. Aggiungete la farina, lo zucchero e l’olio.

    ciambellone allo yogurt 02

  5. Sbattete il tutto con le fruste elettriche fino a che il composto non sarà amalgamato completamente. Aggiungete quindi il lievito setacciato, e sbattete ancora.

    ciambellone allo yogurt 02

  6. Versate metà del composto in uno stampo da ciambella imburrato o unto d’olio ed infarinato.

    ciambellone allo yogurt 02

  7. Versate il cioccolato fuso nello stampo, ed infine ancora sopra il rimanente composto bianco.

    ciambellone allo yogurt 02

  8. Cuocete nel forno caldo a 190 gradi per circa mezzora; comunque alla fine fate la prova stecchino: se infilzato nella ciambella uscirà asciutto allora essa sarà cotta alla perfezione.

Dom 17/10/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Stella Marina
Stella Marina 21 ottobre 2010 13:13

avevo perso la ricetta …. grazie !

Rispondi Segnala abuso
4 novembre 2010 13:49

Ho provato questa ricetta ed e’ stato un disastro. L’impasto era troppo duro, con le dosi consigliate. Il lievito non si e’ amalgamato bene e la ciambella non e’ lievitata. Peccato.

Segnala abuso
Paoletta
Paoletta 4 novembre 2010 22:10

Se il lievito non si è amalgamato dovevi continuare a mescolare bene… a me riesce perfettamente con queste dosi, l’impasto sembra duro ma alla fine il risultato è, come vedi nella foto, perfetto… riprova cercando di fare attenzione e soprattutto ricordati di setacciarlo, è un passaggio molto importante.

Rispondi Segnala abuso
5 novembre 2010 09:42

Grazie Paoletta. Ho usato un vasetto di yogurt da 150gr, ma penso che questo non faccia differenza, visto che tutti gli ingredienti vengono misurati nello stesso vasetto.

Segnala abuso
Paoletta
Paoletta 5 novembre 2010 09:50

beh con le uova potrebbe farlo… in realtà i vasetti che di solito vendono in confezioni da due se non erro sono da 125 g… forse i 50 g in più di farina hanno fatto la differenza.

Rispondi Segnala abuso
Silvia 5 novembre 2010 11:10

Avrei dovuto mettere un uovo in piu’. Ci riprovero’…..
Grazie dei consigli.

Segnala abuso
Valentina 18 maggio 2013 19:15

ASCOLTA … HO SEGUITO PASSO PASSO LA RICETTA… HO BUTTATO IL CIAMBELLONE..continua a postare le tue ricette il successo e’ assicurato !

Rispondi Segnala abuso
GIeGI
GIeGI 6 giugno 2013 17:37

Ciao Valentina
non ci sono problemi nella ricetta visto che puoi vedere i risultati nelle fotografie; pensiamo che il problema sia dovuto all’uso dei vasetti. Bisogna stare attenti a come si riempiono, cercando di non comprimere troppo il contenuto sopratutto quando si tratta di farina, altrimenti si finisce a metterne troppa rendendo l’impasto duro e difficile da lavorare.
Comunque ora ci proviamo anche noi a farla e ti faremo sapere come sara’ venuta
GIeGI

Segnala abuso
Seguici