Allergie alimentari in aumento nei bambini, tutta colpa di questi cibi: evita di farli mangiare ai tuoi figli

allergie alimentari bambini

Bambini in pericolo, attenzione a questi cibi - Buttalapasta.it

Allergie alimentari bambini, un aumento crescente registrato negli ultimi anni mette in guardia: evitate questi cibi

Ora più di prima, specialmente i bambini sono soggetti a diverse allergie alimentari che preoccupano i genitori. Nell’ultimo periodo, prendendo in analisi un periodo di 10 anni, più del 30% han un’allergia legata al cibo. Questo dato è allarmante ma sopratutto, secondo la ricerca, l’aumento di queste allergie è dovuto principalmente al consumo eccessivo di determinati cibi non proprio salutari.

Secondo una ricerca effettuata dal Ceinge Biotecnologie, promossa da Franco Salvatore e pubblicata sul Journal of Allergy and Clinical Immunology, ha evidenziato un preoccupante aumento delle allergie alimentari nei bambini. Infatti, questo incremento sarebbe dovuto all’eccessivo consumo di cibi preconfezionati, ultra-processati a basso valore nutrizionale, ovvero “cibi spazzatura“.

Allergie alimentari bambini, in aumento: evitate questi cibi

I dati della ricerca hanno effettuato l’analisi su una fetta di popolazione infantile. Rilevando un’aumento preoccupante di allergie alimentari sopratutto nei bambini con età inferiore ai 3 anni. Lo studio effettuato all’Università Federico II di Napoli dal Prof. Canani ha evidenziato come i bambini affetti siano da allergia facciano quasi tutti abuso di cibi spazzatura.

La ricerca, prendendo in carico i bambini affetti da allergia alimentare, hanno potuto rilevare quali siano stati i fattori scatenanti della patologia. Infatti è emerso che i cibi ultra-processati siano il motivo scatenante, causando gravi alterazioni della barriera intestinale, infiammazioni portando l’organismo ad una forte reazione avversa come l’allergia.

allergie alimentari bambini

Evita i cibi preconfezionati, ultra-processati per prevenire le allergie alimentari – Buttalapasta.it

Pertanto secondo il Prof. è fondamentale mettere sull’attenti i genitori. Dalle analisi fornite è importante sapere che tutti i cibi processati e preconfezionati ultra ricchi di zuccheri, sale, carboidrati e grassi idrogenati e carenti di fibre, proteine, vitamine e minerali, sono diventati parte integrante della dieta dei bambini. Diventando il motivo principale delle allergie e intolleranze alimentari nei più piccoli.

Come prevenire e combattere le allergie alimentari

Per combattere e prevenire l’insorgenza di allergie legate al cibo è fondamentale eliminare o quanto meno ridurre in modo evidente l’assunzione di questi alimenti. Proporre maggiormente cibi freschi e naturali, quali frutta, verdura, variando il regime d’alimentazione con legumi e pesce. Con una cottura lenta e a basse temperature, in modo da conservare i nutrienti del cibo. Migliorare la salute è possibile farlo anche a tavola, soprattutto per i bambini che hanno bisogno di cibo sostanzioso e nutriente, per cui attuare un regime più sano può prevenire e combattere l’insorgenza di queste problematiche. Prevenire è meglio che combattere, e se si tratta dei più piccoli sono i genitori ad essere responsabili in prima persona. Quindi sì a frutta e verdura cercando, drasticamente, di eliminare cibi dannosi.

Parole di Francesca Petriccione

Classe 1994, certificata come Social Media Manager e redattrice web da oltre 4 anni. Con un background ampio che spazia dal gossip, al food alla cronaca e tanto altro. Innamorata del buon cibo e della famiglia.

Potrebbe interessarti