Come perdere peso al rientro dalle vacanze: questa dieta fa miracoli in una settimana

come perdere peso dopo le vacanze

Perdere peso dopo le vacanze: dieta veloce da seguir per una settimana (Buttalapasta.it)

Vuoi perdere peso una volta rientrato dalle vacanze? Niente paura, con questa dieta è facilissimo: ti rimetti in forma in una settimana!

Se dopo essere rientrato dalle vacanze anche tu ti senti gonfio ed appesantito tutto quello che devi fare è tornare alle vecchie abitudini alimentari. Quasi tutti, infatti, in vacanza mettono da parte la dieta e si lasciano tentare da qualche pasticcio di troppo. Ma del resto… si va in ferie una volta sola e quindi qualche piccolo peccato di gola è concesso!

L’importante, però, è che rientrati a casa si torni a seguire un regime alimentare sano e bilanciato in modo tale da smaltire in poco tempo gli eventuali chili di troppo presi in vacanza.

In questo modo, sarà facile recuperare il proprio peso forma. In caso contrario, continuando a mangiare senza regole si rischia di accumulare peso che sarà poi difficile da smaltire. Ma niente paura, perché in questo articolo stiamo per suggerirti un esempio di menu giornaliero che ti aiuterà a dimagrire nel giro di una settimana. Semplicemente fantastico!

Come perdere peso al rientro dalle vacanze: segui questa dieta per una settimana è il risultato è garantito

Perdere qualche chiletto al rientro dalle vacanze non è poi così difficile. Basta seguire una dieta sana e bilanciata senza fare troppe rinunce, bere tanta acqua e praticare sport regolarmente per vedere subito i primi risultati. Assolutamente vietati sono invece i digiuni che non farebbero altro che peggiorare la situazione. Vedrai, se seguirai questa dieta per 7 giorni recupererai il tuo peso forma senza nemmeno accorgertene. Ecco un esempio di menu giornaliero:

perdere peso dopo le vacanze

Come perdere peso dopo le vacanze: esempio di menu giornaliero (Buttalapasta.it)

  • colazione: 1 tazza di latte parzialmente scremato + 40 grammi di cereali integrali oppure caffè amaro + 2 fette biscottate integrali con marmellata senza zucchero oppure 1 yogurt magro + 1 frutto di stagione;
  • pranzo: 60 grammi di insalata di riso con tonno, mais, pomodorini, cetrioli e feta oppure 60 grammi di pasta integrale condita con le verdure;
  • cena: 150 grammi di petto di pollo o di tacchino o pesce magro alla piastra + insalata o contorno di verdure alla griglia.

Come spuntino a metà mattina e a metà pomeriggio si può mangiare 1 frutto di stagione oppure 30 grammi di mandorle o, ancora, nel caso in cui non fosse già stato consumato a colazione 1 vasetto di yogurt magro. Si ricorda infine di bere almeno 2 litri d’acqua al giorno.

Ovviamente si tratta solo di un esempio che è possibile personalizzare in base alle proprie esigenze. Ad ogni modo, prima di intraprendere qualsiasi iniziativa in campo alimentare si raccomanda di consultare uno specialista.

 

Parole di Veronica Elia

Sono Veronica e sono una giornalista pubblicista iscritta all’ordine dei Giornalisti della Lombardia, laureata in Editoria presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2015 comincio il mio percorso giornalistico ed inizio a collaborare con diverse realtà editoriali in Italia e in Svizzera. Il mio motto? “Fai il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”.

Potrebbe interessarti