Gelato, ci sono delle strategie per mangiarlo senza ingrassare: ne godrai tutti i giorni

come mangiare gelato senza ingrassare

Come mangiare il gelato senza ingrassare o avere danni alla salute - buttalapasta.it

Mangiare il gelato tutti i giorni senza ingrassare può sembrare un sogno, ma invece è possibile applicando queste strategie. 

Tutti coloro che amano mangiare il gelato e cioè la maggior parte delle persone, vorrebbero poterlo assaporare quotidianamente senza il rischio di ingrassare o che faccia male alla salute. Il gelato rientra nella categoria dei dolci e, si sa, bisogna mangiarli con moderazione.

Come si può conciliare un consumo anche quotidiano di gelato con la buona salute e una forma perfetta? In realtà, secondo i nutrizionisti tutto questo è possibile. Non è un sogno poter gustare un buon gelato pure tutti i giorni senza ripercussioni negative.

Per farlo però è necessario mettere in atto delle strategie in modo che non faccia male e che non attenti alla linea. Con determinati accorgimenti non bisogna rinunciarvi e nemmeno mangiarlo con i terribili sensi di colpa che non permettono di gustarlo appieno.

Le strategie per mangiare il gelato senza effetti negativi

Il gelato è un alimento per lo più composto da zuccheri semplici. Ha pochi grassi ma anche poche proteine che solitamente provengono da fonti non eccelse e quindi di scarso valore biologico. Il consumo di gelato può avere un impatto negativo per quanto riguarda la glicemia e non è neppure saziante per cui attenua, ma non elimina il senso di fame con la conseguenza che anche dopo un gelato si tende a voler mangiare altro.

Gli esperti consigliano di non sostituire il pranzo con il gelato: è un’azione che spesso capita di fare quando fa caldo e non si ha voglia di cucinare, ma sotto il profilo nutrizionale è sbagliato. Sempre secondo gli esperti nel campo della nutrizione il momento migliore per mangiare il gelato senza ingrassare a nuocere alla salute è al termine del pranzo o come dessert di fine cena.

come mangiare gelato senza ingrassare

Le stretegie per mangiare il gelato senza problemi alla salute e senza prendere peso – buttalapasta.it

Innanzitutto, a conclusione del pasto si ha già un buon senso di sazietà e quindi ci si potrà accontentare anche di una quantità minima di gelato, una o due palline o poco più. Sarà anche diverso l’impatto degli zuccheri sui livelli glicemici del sangue. È bene poi scegliere un buon gelato, artigianale e dietetico, composto da ingredienti il più naturale possibile e con un contenuto di zuccheri non eccessivo. Sono consigliati i gelati alla frutta, ma anche quelli alle creme purché non siano troppo grassi e dolci.

Inoltre, sarebbe bene mangiare il gelato passeggiando o comunque facendo una camminata subito dopo. Questo proprio per intervenire favorevolmente sull’impatto glicemico. In linea di massima sarebbe bene mangiarlo due volte alla settimana, ma se proprio nei giorni più caldi dell’anno lo si vuole gustare tutti i giorni, allora la quantità deve essere davvero minima, un assaggino e non di più.

Parole di Romana Cordova

Potrebbe interessarti