Mai buttare le scorze dell'anguria: non immagini neppure quanto possono tornarti utili

come riusare scorze d'anguria

Per che cosa può essere utilizzata l'anguria? - Buttalapasta.it

Le scorze dell’anguria possono essere più utili di quello che pensi. Ecco in quali modi potresti riutilizzarle.

Ora che siamo nel vivo dell’estate è importante mangiare del cibo fresco. Un esempio può essere proprio l’anguria, che non deve mancare durante i pranzi e le cene. Vale sempre la pena mangiarne una fetta, specialmente se abbiamo fame in quel momento. Ciò che facciamo di solito, però, consiste nel gettare via la scorza e mangiare soltanto la polpa. All’apparenza sembra che sia giusto, ma non è affatto così.

Questo perché può essere riutilizzata in tanti modi differenti. E uno di questi potrebbe essere quello che vedete nella prima immagine, in cui viene posto un quesito davvero particolare. La domanda di oggi è molto semplice: per che cosa può essere usata la scorza dell’anguria? Come olio per capelli, crema dei piedi o per tonificare il viso? Solo una di queste risposte è corretta, mentre le altre sono sbagliate.

Scorza dell’anguria, per che cosa può essere usata? Indovina prima che scada il tempo

In tutto questo avete solo 30 secondi di tempo per indovinare. Altrimenti fallirete il test e non potrete riprovare, per cui è importante fare molta attenzione. Per riuscire a trovare la risposta esatta, è sufficiente pensare alle proprietà dell’anguria e ai suoi benefici. Se avete già capito a che cosa può servire la scorza, vi suggeriamo vivamente di proseguire con la lettura. Imparerete qualcosa di nuovo nell’arco di pochi minuti.

Come usare l'anguria per pulire il viso

Anguria: puoi usarla per tonificare il viso – Buttalapasta.it

La risposta giusta a questa domanda era la seguente: tonificare il viso. Può sembrare assurdo che sia in grado di farlo, eppure è proprio il suo effetto benefico. La scorza dell’anguria viene utilizzata per contrastare i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaneo di ognuno di noi. Per preparare la ricetta è sufficiente estrarre il succo dalle bucce di anguria, per poi versarlo in un contenitore di vetro. Dopodiché prendete un batuffolo di cotone, bagnatelo con il succo e applicatelo sulla pelle.

Con questo tonico  ne trarrà giovamento e potrete ringiovanirla in poco tempo. Ne vale davvero la pena visto che, la cute, sarà più idratata di prima. Ma conoscevate questa curiosità sull’anguria, oppure non ne avevate mai sentito parlare prima d’ora? Non tutti si informano su situazioni del genere purtroppo. Eppure, diversamente da quello che si può pensare, possono aiutarci queste informazioni. Meglio tenersi aggiornati su eventuali test futuri: si può scoprire di tutto e di più.

Potrebbe interessarti