MasterChef: i carciofi alla giudìa mettono i concorrenti in difficoltà, ma qual è la ricetta giusta?

carciofi alla giudìa MasterChef

MasterChef, la vera ricetta dei carciofi alla giudìa (Buttalapasta.it)

Qual è la vera ricetta dei carciofi alla giudìa: il piatto che ha mandato in crisi anche i concorrenti di MasterChef Italia.

Nella puntata di giovedì 11 gennaio 2024 i concorrenti della tredicesima edizione di MasterChef Italia si sono dovuti cimentare in un piatto tipico della cucina giudaico-romana. I famosi carciofi alla giudìa. Una preparazione storica che richiede particolari attenzioni ed una tecnica ben precisa. Non c’è quindi da stupirsi se anche alcuni degli aspiranti chef abbiano riscontrato delle difficoltà durante la prova.

Ad ogni modo, qual è la ricetta originale dei deliziosi carciofi alla giudìa? Ma soprattutto, quali sono gli errori da evitare e i giusti accorgimenti da mettere in pratica per poter portare in tavola un piatto a regola d’arte? Scopriamolo subito.

La vera ricetta dei carciofi alla giudìa: il piatto che ha messo a dura prova i concorrenti di MasterChef

Fare dei carciofi alla giudìa a regola d’arte è molto più difficile di quanto non si possa pensare. Gli stessi concorrenti di MasterChef durante la prova dello scorso 11 gennaio hanno riscontrato non poche difficoltà nella loro preparazione. Innanzitutto, è bene prestare attenzione ad una serie di dettagli ben precisi tra cui:

carciofi alla giudìa ricetta

La vera ricetta dei carciofi alla giudìa (Buttalapasta.it)

  • scelta dei carciofi: bisogna usare le cosiddette mammole. Inoltre, occorre scegliere solo prodotti freschi e di buona qualità. Le foglie devono essere compatte e di un colore verde intenso;
  • schiacciarli: una volta puliti, i carciofi devono essere leggermente schiacciati a testa in giù su un ripiano. Questo passaggio farà aprire bene l’ortaggio che si cuocerà quindi meglio;
  • doppia frittura: la temperatura dell’olio extravergine d’oliva deve essere di 140 gradi. I carciofi devono essere completamente coperti dall’olio e lasciati cuocere per 10-12 minuti. Una volta pronti, vanno scolati e lasciati intiepidire. Nel frattempo, bisogna rimettere l’olio sul fuoco ed attendere che raggiunga i 160 gradi. A questo punto, si potrà procedere con la seconda frittura, in modo da rendere le foglie esterne belle croccanti;
  • sale: serve ad esaltare il sapore della ricetta. Tuttavia, è bene non esagerare.

Come preparare i carciofi alla giudìa

Una volta illustrata la tecnica da adottare durante la preparazione, vediamo nel dettaglio qual è la ricetta originale dei carciofi alla giudìa.

Ingredienti:

  • 3 carciofi romani (mammole);
  • olio extravergine d’oliva q.b.;
  • sale q.b.

Preparazione: 

  1. Pulisci i carciofi eliminando le foglie più esterne e dure ed assottiglia il gambo.
  2. A mano a mano che li pulisci, schiacciali a testa in giù su un tagliere in modo che si aprano meglio.
  3. Metti, quindi, a scaldare l’olio extravergine d’oliva sul fuoco ed attendi che raggiunga la temperatura ottimale.
  4. A questo punto, immergi un carciofo alla volta completamente nell’olio aiutandoti con una pinza e lascialo cuocere per una decina di minuti circa.
  5. Trascorso il tempo necessario, scolalo e procedi con gli altri.
  6. Rimetti, quindi, l’olio sul fuoco e raggiunta la giusta temperatura procedi per qualche istante con la seconda frittura.
  7. Infine, regola di sale e porta in tavola.

Parole di Veronica Elia

Potrebbe interessarti