Sono in molti a sbagliare la temperatura frigorifero in estate: imposta questa e dimezzi la bolletta

la giusta temperatura del frigorifero in estate

Quale deve essere la corretta temperatura del frigo in estate? - buttalapasta.it

La temperatura del frigo deve essere quella giusta, soprattutto in estate: ecco quale impostare per avere un buon risparmio energetico. 

C’è un elemento molto importante che spesso viene trascurato e invece è qualcosa a cui prestare la massima attenzione. Si tratta della temperatura del frigorifero che è importante impostare in modo corretto.

I motivi per cui è bene impostare la giusta temperatura per il raffreddamento e quindi la conservazione degli alimenti all’interno del frigorifero sono più di uno. Innanzitutto serve ricreare un ambiente il più possibile opportuno proprio per garantire un mantenimento ottimale dei cibi.

E poi, non da meno, la giusta temperatura riguarda anche il consumo energetico e quindi un risparmio che si può ottenere o al contrario un dispendio inutile se non è impostata quella adeguata. Bisogna verificare l’effettiva temperatura presente e modificarla di conseguenza se occorre. Scopriamo quale deve essere quella giusta in estate e come cambiarla.

La giusta temperatura del frigo nei mesi estivi: come impostarla bene per ottenere vantaggi

Per accertarsi di quale temperatura ci sia effettivamente dentro il nostro frigorifero basta applicare un semplice metodo. Bisogna inserire un bicchiere con dell’acqua e lasciarlo lì per 3 ore. Poi con un termometro si va a misurare la temperatura per scoprire quale realmente sia.

I frigoriferi di ultima generazione sono spesso dotati di un termostato digitale che mostra la temperatura impostata. In quel caso è molto più facile verificare. In estate la temperatura del frigo dovrebbe essere 1 o più gradi Celsius in meno rispetto alle altre stagioni, soprattutto all’inverno. Quella considerata migliore si aggira tra 1° e 4°.

la giusta temperatura del frigorifero in estate

La giusta temperatura del frigo e come impostarla – buttalapasta.it

Nei vecchi frigoriferi solitamente ci sono le rotelle graduate da 1 a 5  o da 1 a 10 e si consiglia sempre di impostare la temperatura su un livello medio, quindi 3 o 6. Ciò che risula molto importante è poi anche mantenere una temperatura costante. Come si fa? Basta fare attenzione a determinati dettagli: non si deve sovraccaricare il frigo con troppi alimenti perché questo ostacola la circolazione dell’aria. È importante lasciare spazio tra il frigorifero e la parete verso cui è posto per evitare un surriscaldamento dell’elettrodomestico. Si calcola che devono esserci circa 5 cm di spazio e almeno 10 cm dalla cima del frigo al soffitto.

Di tanto in tanto bisogna pulire il retro per evitare l’accumulo di polvere e la sporcizia che può ostacolare il corretto funzionamento. La porta del frigo deve sempre esser chiusa completamente e non deve rimanere aperta se non pochi secondi quando si apre per prelevare qualcosa. Anche la luce diretta del sole può danneggiare il frigorifero perché lo surriscalda, quindi è bene posizionarlo in un posto in cui sia un po’ riparato. Questi accorgimenti e l’impostazione della giusta temperatura favoriscono un consumo energetico adeguato e quindi un risparmio.

Parole di Romana Cordova

Potrebbe interessarti