Tostapane, se non lo pulisci in questo modo corri dei seri rischi: solo così lo igienizzi davvero

come pulire bene il tostapane

In che modo pulire perfettaemnte il tostapane? - buttalapasta.it

Il tostapane va pulito bene: ecco come igienizzarlo a fondo per stare tranquilli e non correre nessun rischio per la salute. 

Facile da usare e sempre molto utile, il tostapane in realtà non è sempre semplice da pulire. Proprio a causa della sua conformazione e del meccanismo da cui è composto la pulizia non risulta immediata e agevole e spesso per questo viene tralasciata.

Questo piccolo elettrodomestico che si compone di resistenze che riscaldano e tostano leggermente le fette di pane, fatto appositamente per questa funzione e nient’altro, lo si usa per preparazioni velocissime, generalmente a colazione o per pasti rapidi. Con il tostapane si tostano, appunto, le fette di pane su cui spalmare creme o marmellate, ma anche per fare ottimi toast farciti. 

Quando si riscaldano e si fanno tostare le fette di pane già ripiene di formaggio e prosciutto è inevitabile che con il calore, che scioglie il formaggio, cadano anche parti di questi alimenti alla base del tostapane. Anche da questi residui, oltre che dalle briciole, l’elettrodomestico va pulito. Come fare per pulirlo nel modo più facile possibile tanto da farla diventare un’operazione da fare di frequente, anche dopo ogni utilizzo?

Il modo semplice e rapido per pulire il tostapane e igienizzarlo bene

Insieme alle tracce di cibo che rimangono sul fondo del tostapane inseriti all’interno del meccanismo ci sono anche germi e batteri che si depositano e che è importante eliminare. Ma non è soltanto una questione che riguarda l’igiene e quindi la salute. Anche il buon funzionamento dell’elettrodomestico e di conseguenza la sua durata nel tempo devono essere preservati da una buona pulizia.

come pulire bene il tostapane

Come pulire facilmente il tostapane – buttalapasta.it

Briciole e tracce di cibo creano danni al meccanismo e alle resistenze. Producono fumi e cattivi odori quando si accende il tostapane e mentre è in funzione e oltre ad interferire anche con la qualità e il sapore del pane che si tosta dentro un apparecchio sporco a lungo andare si rovina. Il segreto per una corretta pulizia è pulirlo con regolarità senza lasciare che si intasi con troppo sporco.

Bisogna pulirlo da freddo e con la spina staccata dalla corrente. Se possibile si devono staccare tutti gli elementi del tostapane. Estrarre il cassettino delle briciole e dopo averle tolte lavarlo sotto l’acqua e asciugarlo bene. Lavare anche le pinze con acqua e sapone per piatti. Poi capovolgere tutto il tostapane per far cadere le briciole che si sono depositate sul fondo.

Per quanto riguarda la pulizia dell’interno bisogna agire con uno spazzolino da denti, ovviamente pulito, e un piccolo pennello. Con delicatezza strofinare con lo spazzolino inumidito in un po’ di aceto per rimuovere le eventuali incrostazioni e con il pennello per togliere le polveri sottili. I componenti interni possono anche essere lavati con una spugnetta imbevuta in acqua e sapone e l’esterno può essere deterso con un panno in microfibra umido. Quando tutto sarà completamente asciutto si può passare a riassemblare il tostapane.

Parole di Romana Cordova

Potrebbe interessarti