Frittelle con i canditi

Frittelle con i canditi

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

frittelle con canditi Queste frittelle a ciambella sono ottime come dolcetti dell’Epifania e delle feste di fine anno, dato che, con i propri ingredienti, richiamano gli aromi speziati e golosi dei dolci tipici di questo periodo. Io le ho servite anche come spuntino pomeridiano con un buon Ceylon e sono davvero golose!

Ingredienti

  • 1 kg patate
  • 300 g pasta à choux per bignè
  • 100 ml latte
  • 50 g zucchero
  • 50 g zucchero a velo
  • 5 uova
  • 50 g burro
  • 50 g canditi
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino scarso di cannella in polvere
  • olio per friggere q.b.

Preparazione Preparate la purea di patate: pulite le patate, sbucciatele, dividetele in pezzi e fatele bollire per circa mezz’ora in una pentola capiente in cui avrete mescolate il latte con l’acqua necessaria per ricoprirle. Una volta lessate, scolatele bene e passatele al passaverdura, raccogliendo la purea in una terrina; a questa purea un po’ raffreddata, aggiungete il burro e poi rosolatela per un paio di minuti sul fuoco per farla asciugare. Poi incorporatevi 4 tuorli ed 1 uovo uno per volta, mescolando energicamente. Quando l’impasto risulterà ben amalgamato, aggiungete i canditi, la cannella, la vanillina e lo zucchero. A questo punto, mescolate l’impasto appena preparato con la pasta a choux già pronta e amalgamate energicamente i due preparati. Trasferite il composto ottenuto in una tasca da pasticcere con bocchetta larga a stella e create delle ciambelle su un ripiano. Un trucco per mantenere la forma delle frittelle durante la frittura è di disporle singolarmente su un quadrato di carta da forno unta, che poi andrete a rovesciare delicatamente nell’olio bollente tenendo il quadrato per una punta. Fate molta attenzione a non entrare in contatto con l’olio stesso! Non rimane che far dorare da entrambi i lati le ciambelline, scolarle su carta assorbente, spolverizzarle con zucchero a velo e guastarle subito ben calde!

Parole di Claudia

Da non perdere