Biscotti di pasta frolla

Biscotti di pasta frolla

Tempo:
1 h
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
10 Persone
Calorie:
460 Kcal/100gr

    La ricetta dei biscotti di pasta frolla, semplici e, tutto sommato, veloci da realizzare, vi regala dei dolcetti adatti ad ogni situazione. Dei biscotti di pasta frolla fatti in casa friabili e ideali da sgranocchiare in qualsiasi momento della giornata, dal mattino a colazione fino al dopo cena, per una coccola prima di andare a dormire. Il procedimento, a prova di principiante, non vi ruberà che poco più di un’ora, riposo in frigo compreso. L’attesa, tuttavia, vi ripagherà al primo morso, quando potrete addentare dei biscotti di pasta frolla buonissimi, da poter cuocere nel forno statico o ventilato, a seconda del risultato che vogliate ottenere. La ricetta che trovate sotto può essere considerata una base dalla quale partire per sfornare dolcetti per ogni gusto, dai biscotti di pasta frolla arrotolati con marmellata, a quelli al cacao fino ai biscotti con gocce di cioccolato: sbizzarritevi pure, specie in vista di una festa tra amici.

    Ingredienti

    Ingredienti Biscotti di pasta frolla per dieci persone

    • 500 gr di farina 00
    • 250 gr di burro
    • 1 pizzico di sale
    • 200 gr di zucchero a velo
    • 4 tuorli

    Ricetta e preparazione

    Come fare i Biscotti di pasta frolla

    Predisponete sul piano di lavoro tutti gli ingredienti necessari per la preparazione dei biscotti di pasta frolla.

    Pesateli singolarmente per rendere la preparazione decisamente più semplice e veloce.

    Tirate il burro fuori dal frigo almeno 10 minuti prima di iniziare: così procedendo lo farete ammorbidire quel tanto che basta per impastare al meglio.

    Setacciate la farina 00 con un setaccio a maglia fine.

    Trasferitela su una spianatoia creando una fontana al centro.

    Tagliate il burro, morbido ormai, a pezzetti abbastanza piccoli, quindi uniteli al centro della fontana.

    Fatelo sciogliere nella farina con la punta delle dita.

    Unite adesso lo zucchero a velo e mescolate brevemente.

    Aggiungete anche il pizzico di sale.

    Impastate con le mani fino ad ottenere delle briciole.

    Adesso aggiungete anche i tuorli e, sempre con la punta delle dita, incorporateli velocemente al composto.

    Lavorate bene: dovrete ottenere una pasta soda e liscia senza, però, impastare troppo a lungo.

    A contatto con il calore sprigionato dalle mani, infatti, la pasta frolla potrebbe “impazzire”.

    Con l’impasto ottenuto create una palla.

    Avvolgetela con cura con la pellicola trasparente per alimenti e ponetela dentro il frigo.

    Fatela riposare per almeno 30 minuti al suo interno.

    Trascorso tale lasso di tempo togliete la pellicola e posizionate la pasta frolla su una spianatoia infarinata.

    Con l’aiuto di un mattarello stendetela bene a circa un cm di spessore.

    Ricavate con le formine apposite i biscotti fino ad esaurimento della pasta.

    Trasferite biscotti sulla placca da forno rivestita di carta da forno.

    Fateli cuocere a 180°C per 12 minuti circa in forno già caldo.

    Trascorso questo tempo controllate lo stato di cottura: dovranno risultare appena dorati in superficie.

    Tirateli fuori con attenzione e fateli raffreddare completamente prima di mangiarli.

    Come conservarli

    biscotti

    I biscotti di pasta frolla sono caratterizzati da una fragranza unica. Per evitare che la perdano nei giorni successivi dovrete conservarli in un luogo fresco ed asciutto dentro un contenitore apposito.

    Andranno bene le classiche scatole di latta o, in alternativa, un contenitore a chiusura ermetica. Sono ideali, entrambi, per preservarne consistenza e sapore.

    Ricordate di porli dentro il contenitore prescelto solo una volta che si saranno completamente raffreddati per evitare che il calore da essi sprigionato possa dare vita ad una condensa.

    Come decorarli

    biscotti di pasta frolla decorati

    La decorazione dei biscotti di pasta frolla rappresenta un passatempo piacevole e rilassante, e permette, allo stesso tempo, di mettere in moto la propria creatività.

    Una volta cotti, i biscotti devono raffreddarsi completamente per non compromettere il lavoro effettuato. Potrete decorarli con il cioccolato fondente fuso facendolo fuoriuscire da un conetto di carta forno. Potrete creare, così, delle strisce, delle stelline o dei pois.

    Potreste anche glassarli interamente in superficie e spolverarli con della granella di nocciole o con dei confettini colorati.

    Se avete dimestichezza con il cake design potrete anche rivestirli con della pasta di zucchero colorata.

    Come decorare i biscotti di pasta frolla per Natale

    biscotti natalizi

    In occasione del Natale si possono regalare, ad amici e parenti, dei biscotti decorati. Resteranno piacevolmente colpiti per via del dono fatto appositamente per loro, il tutto con le vostre mani. Come decorare i biscotti per Natale? E’ molto semplice: ricorrete alle glasse.

    Particolarmente indicate sono sia la glassa al cioccolato che la glassa al cioccolato bianco, che potrete spolverare con degli zuccherini a tema natalizio come i fiocchi di neve, ad esempio. Intramontabili sono le sfere di zucchero colorate con le quali, ad esempio, potrete riprodurre le palline dell’albero di Natale.

    Una volta pronti, i biscotti possono essere confezionati. Inseriteli nei barattoli di vetro e decorateli esternamente con adesivi e fiocchi a tema oppure disponeteli dentro gli appositi sacchettini trasparenti.

    Come aromatizzarli

    biscotti con gocce di cioccolato

    E’ molto semplice: per ottenere dei biscotti di pasta frolla aromatizzati potrete unire direttamente all’impasto numerose spezie o ingredienti.

    Come non iniziare dalla scorza grattugiata di limone? Scegliete degli agrumi provenienti da agricoltura biologica per andare sul sicuro. Stessa premessa vale per la scorza di arancia.

    Ottima è anche la vaniglia, da preferite sottoforma di bacca (dalla quale prelevare i semini) o di essenza. Cannella, zenzero e chiodi di garofano, insieme o singolarmente, vi faranno venire voglia di Natale.

    Potrete, infine, unire dei pezzetti di frutta secca come le nocciole, le mandorle, l’uvetta o delle gocce di cioccolato, per un risultato a prova di goloso.

    Come colorare i biscotti di pasta frolla

    biscotti colorati

    I biscotti di pasta frolla si possono colorare unendo all’impasto qualche goccia del colorante alimentare preferito. Prediligete quelli in polvere o in gel al posto dei liquidi il cui potere colorante è di gran lunga minore.

    Impastate bene regolando l’intensità del colore prescelto aggiungendolo man mano. Una volta raggiunto il risultato desiderato stendete l’impasto e ricavate i biscotti con le formine scelte.

    Come farcirli

    biscotti di pasta frolla farciti

    Anche in questo caso la scelta è vasta: possono essere riempiti prima della cottura o farciti dopo, magari accoppiandoli a due a due.

    Potrete scegliere una confettura del gusto preferito come la marmellata di fragole, la marmellata di fichi o la marmellata di amarene.

    Potrete ricorrere alla Nutella fatta in casa che piace sempre a tutti, in particolar modo ai bambini, o alla crema pasticcera al cioccolato, che ne è degna sostituta.

    Insuperabile è, però, la crema pasticcera, che si conferma perfetta in abbinamento alla pasta frolla in qualsiasi preparazione.

    Consigli

    biscotti misti

    Dopo avere ritagliato i biscotti ed averli posti sulla teglia non inseriteli subito in forno: poneteli, prima, per 15-30 minuti in frigo. La cottura risulterà impeccabile in quanto il burro si sarà stabilizzato al meglio.

    Durante la cottura tenete d’occhio i biscotti: eviterete che si brucino sotto o, peggio, in superficie, compromettendo il lavoro fatto. Nel caso in cui doveste vederli scurire prima della fine della cottura copriteli con della carta stagnola.

    Cottura

    biscotti pasta frolla

    Il tempo di cottura dei biscotti di pasta frolla può creare delle difficoltà, specie a chi sia alle prime armi. Spesso accade di non accorgersi se i biscotti sono ancora crudi o troppo cotti. Per tirarli fuori al momento giusto, come anticipato sopra, i biscotti dovranno essere caratterizzati da una doratura leggera. In tal caso saranno morbidi dentro e appena croccanti fuori.

    In quanto al forno, potrete scegliere se ricorrere a quello statico o ventilato. Quest’ultimo consente di sfornare i biscotti in poco tempo cuocendoli in maniera uniforme. Il forno statico, sicuramente più diffuso, ci regala comunque un buon risultato rispettando i tempi previsti dalla ricetta di turno.

    Varianti

    biscotti senza burro

    Questi biscotti possono essere soggetti a diverse varianti con il minimo sforzo. Voglia di preparare i biscotti di pasta frolla bicolore? Dividete l’impasto in due. Ad una metà unite 1 o 2 cucchiai di cacao amaro in polvere ed un paio di cucchiai di latte. Impastate bene e procedete come descritto nella ricetta sopra. Sfornerete dei biscotti bianchi e neri veramente deliziosi.

    Per preparare i biscotti di pasta frolla alla Nutella, invece, unite due o tre cucchiai di crema di nocciole e cioccolato all’impasto e proseguite senza stravolgere la ricetta che trovate sopra.

    I biscotti di pasta frolla arrotolati con marmellata, invece, si ottengono farcendo un rettangolo di pasta frolla lungo e largo di marmellata del gusto preferito. Arrotolatelo bene e tagliatelo a fette ottenendo dei biscotti farciti perfetti per l’ora del té.

    La ricetta originale non prevede la presenza del lievito. E’ possibile, tuttavia, sfornare dei biscotti di pasta frolla lievitata semplicemente aggiungendone all’impasto un cucchiaino raso. Così facendo otterrete dei biscotti alti e più morbidi. Attenzione a porli ben distanziati sulla teglia, prima della cottura in forno, per evitare che si attacchino tra di loro.

    I biscotti di pasta frolla senza burro, infine, si preparano sostituendolo con la stessa dose di olio di semi di arachidi o di girasole. Volendo utilizzare quello di oliva assicuratevi che abbia un sapore delicato. Essendo privi di lattosio, questi biscotti sono adatti a chi sia intollerante. In alternativa al burro potrete comunque utilizzare sia la margarina che lo strutto, mentre per una versione più leggera optate per una parte di ricotta ed una di grasso animale o vegetale.

    VOTA:
    4.1/5 su 40 voti

    Speciale Natale