Polpette di zucchine e ricotta

Polpette di zucchine e ricotta

Tempo:
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
8 Persone
Calorie:
340 Kcal/100gr

    Le polpette di zucchine e ricotta sono un antipasto vegetariano sfizioso con una panatura croccante e un cuore cremoso, e la ricetta per realizzarle è facile e veloce, in poco più di mezz’ora potrete prepararle senza problemi e il risultato entusiasmerà tutti, come accade di solito con qualsiasi tipo di polpetta. Sono ideali per tutta la famiglia e soprattutto peri bambini, in questo modo tra l’altro farete mangiare loro le verdure, ve ne chiederanno sempre una di più. Ci sono tante ricette delle polpette che dovete assolutamente provare, queste andranno benissimo per un aperitivo con gli amici, sono buone sia fritte che al forno, calde e fredde, quindi anche per un picnic o da portare in ufficio accompagnate da un’insalata fresca di stagione.

    Ingredienti

    Ingredienti Polpette di zucchine e ricotta per otto persone

    • 200 gr di ricotta
    • 70 gr di parmigiano grattugiato
    • qualche fogliolina di basilico
    • 1 spicchio di aglio
    • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
    • olio di semi per friggere

    Ricetta e preparazione

    Come fare le Polpette di zucchine e ricotta

    Per prima cosa pulite e lavate le zucchine e tagliatele a cubetti piccoli, privandole prima della parte centrale costituita dai semi, che è quella che produce più acqua, le vostre zucchine dovranno essere asciutte per comporre le polpette.

    Variante:

    In alternativa potete tagliare le zucchine a julienne con una grattugia dai fori larghi.

    Spellate e tritate l’aglio, mettetelo in una padella con l’olio e fatelo soffriggere a fuoco medio, attenti a non bruciarlo, deve rimanere dorato ma morbido, vi basteranno due minuti.

    Passate le zucchine qualche minuto in padella con l’aglio a fuoco vivace per far perdere loro l’acqua di vegetazione, ma lasciatele ben croccanti, tenetele da parte in una ciotola.

    Prendete la ricotta e il parmigiano grattugiato e amalgamateli in un’altra ciotola, mescolando bene, anche con una frusta elettrica.

    A questo punto aggiungete le zucchine, il pangrattato, le uova e aggiustate di sale e pepe.

    Amalgamate bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, cremoso ma anche compatto.

    Infine aggiungete il basilico e la menta, entrambe tritate finemente.

    Mescolate ancora bene per insaporire tutti gli ingredienti.

    Iniziate quindi a formare le polpette aiutandovi con le mani umide, di solito consigliamo la misura di una pallina da ping pong, ma potete farle piccolissime a modi finger food o più grandi, ideali come secondo piatto.

    Scaldate abbondante olio di semi in una padella larga o una wok.

    Mentre l’olio raggiunge la giusta temperatura, passate le polpette di zucchine e ricotta nel pangrattato e adagiatele in un grande piatto.

    Per vedere se l’olio è pronto versate in padella uno stecchino, se produrrà le bollicine allora potete cominciare ad adagiare le polpette, poche alla vlta per non farle attaccare una all’altra o comunque per controllare meglio la frittura.

    Variante:

    Se disponete di un termometro da cucina, la temperatura corretta per l'olio di semi è di circa 130-135°.

    Quando vedete che cominciano a dorare da una parte, giratele delicatamente e completate la cottura in modo uniforme.

    Prendete una schiumarola per scolarle, così che perdano subito un po’ di olio, e adagiatele su un piatto con carta da cucina perché sia assorbito tutto l’olio in eccesso, per un fritto più leggero.

    Quando le avrete fritte e scolate tutte, cambiate una volta la carta da cucina perché le polpette saranno meno umide e più croccanti.

    Servite le polpette di zucchine e ricotta ben calde ma non bollenti.

    Variante al forno

    Qualora preferiate un piatto più leggero potete optare per la versione al forno, distribuendo le polpette su una teglia che avrete foderato con carta da forno.

    Dovrete lasciare dello spazio tra una polpetta e l’altra e cuocerle in forno ventilato preriscaldato a 180° per 15-20 minuti e in forno statico preriscaldato a 200°C per circa 20-25 minuti, avendo cura di girarle a metà cottura.

    Sfornate le polpette di zucchine e ricotta non appena saranno ben dorate e servitele dopo 5 minuti di riposo per un leggero raffreddamento, oppure fredde se gardite.

    Altre varianti

    Versioni molto simili potete ottenerle cambiando il formaggio per il composto delle polpette, potete usare la feta, lo stracchino, la robiola o anche il philadelphia, oppure aggiungere anche qualche cubetto di formaggio filante per un elemnto in più, oltre alla cremosità e alla croccantezza.

    Una variante non vegetariana la ottenete invece diminuendo della metà le dosi di formaggio cremoso e aggiungendo del prosciutto cotto o della pancetta a dadini.

    Se amate i piatti piccanti o speziati, aggiungete del peperonicno in polvere o dello zenzero fresco grattugiato, oppure un po’ di zafferano quando cuocete le zucchine.

    Come conservarle

    Le polpette di zucchine e ricotta sono ottime anche riscaldate il giorno dopo o fredde, potete conservarle in un contenitore ermetico per un giorno e metterle anche in frigorifero il secondo giorno, ma il nostro consiglio, soprattutto se le cucinate fritte, è di gustarle appena fatte.

    Photo by Capricook / CC BY

    VOTA:
    4.5/5 su 6 voti

    Speciale Natale