Ricette senza...

Senza lattosio, senza glutine, senza uova e senza lievito... ma senza rinunciare al gusto!

Riso con carciofi e seitan

    photo-full
    Tempo:
    40 min
    Difficoltà:
    Facile
    Porzioni:
    4 Persone
    Calorie:
    370 Kcal/Porz
    Il risotto ai carciofi è una delle tante ricette d'autunno che si possono preparare con questo buono e salutare ortaggio lontano discendente del cardo. Il carciofo è tonico e digestivo, e renderà profumato e straordinariamente gustoso il riso, comunque arricchito dal seitan, dal brodo vegetale e dalla panna di soia.

    Ingredienti

    • 250 gr di riso fino
    • 40 gr di seitan
    • Mezza cipolla
    • 20 gr di margarina vegetale non idrogenata biologica
    • 4 cucchiai di panna di soia
    • 2 carciofi piccoli
    • 1 litro di brodo vegetale bollente
    • 1 limone
    • Mezzo bicchiere di vino bianco secco
    • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
    • 1 ciuffetto di prezzemolo
    • Sale q.b. (facoltativo)
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    riso con carciofi e seitan 1

    1. Versate il succo di un limone in una insalatiera contenente acqua fredda.
    2. Eliminate le foglie esterne ai carciofi, la parte più dura dei gambi e l'eventuale fieno interno.
    3. Tagliate i carciofi a fettine sottili e gettale nell'insalatiera con l'acqua.
    4. Tritate la cipolla e fate a strisce molto sottili il seitan. Metteteli a soffriggere nell'olio.
    5. Unite il carciofo sgocciolato, alzate la fiamma e fate insaporire.
    6. Versate il riso e fate tostare a fuoco molto alto, poi aggiungete il vino e fate evaporare.
    7. Abbassate la fiamma e proseguite la cottura del risotto aggiungendo il brodo via via che si assorbe.
    8. Quando il riso sarà cotto levate dal fuoco, unite la panna di soia e mescolate bene
    9. Fate riposare 2 minuti, spruzzate con il prezzemolo tritato e servite caldissimo.
    10. Consigli:

      A piacere potete aggiungere ceci lessati.

     
    Se vi piace il riso non potete non provare il risotto di fiori di zucca e funghi.

     
    Foto di Isabelle Hurbain-Palatin