Frollini scozzesi (o short breads)

    photo-full
    Gli shortbreads sono dei frollini che ci arrivano alla cucina scozzese, decisamente frolli e ricchisismi di burro, e sono tipici per il momento del tè. Vi diamo una ricetta per prepararli, diciamo UNA e non LA perché visto come per tanti altri piatti tradizionali esistono mille ricette con piccole variazioni negli ingredienti o nelle quantità. Oltre che con il the sono ottimi con il caffè e la cioccolata in tazza, ma vi sconsigliamo di usarli come biscotti per la colazione, visto che sono decisamente troppo ricchi.  

    Ingredienti

    • 250 g. di farina
    • 250 g. di burro morbido (toglietelo per tempo dal frigorifero)
    • 125 g. di zucchero a velo
    • 125 g. di Maizena (amido di mais)
    • 1 pizzicone di sale
    Ricettari correlati Scritto da

    Preparazione

    Mescolate il burro e lo zucchero a velo, poi unitevi la farina e la Miazena; all’inzio la pasta sarà un insieme di briciolame am continuando a lavorarla si aggregherà, ma per nulla al mondo unite dell’acqua.

    Stendete la pasta allo spessore di 1,5 cm.

    circa e ritaglaite dei cerchi oppure dei rettagoli allungati, bucherelateli con una forchetta. Disponeteli su delle palcche e mettetli in frigorifero per almeno una decina di minuti.

    Cucoeteli nel forno caldo a 180 gradi circa 12 minuti, ma attenzione per chè gli shortbreads devono rimaneve molto chiari, quasi bianchi.

    Questi frollini scozzesi si conservano alcuni giorni chiusi in scatole ermetiche.

    Pasqua 2017

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI
    DALLA CUCINA