Acqua frizzante, c'è un caso in cui dovresti assolutamente evitarla: lo rivelano i dietisti

quando non bisogna bere acqua frizzante

C'è un caso in cui l'acqua frizzante va evitata/Buttalapasta.it

Di norma l’acqua frizzante non ha controindicazioni, ma c’è un caso in cui i dietisti la sconsigliano assolutamente.

Preferisci l’acqua frizzante a quella naturale? Attenzione: c’è un caso in cui dovresti assolutamente evitarla. Vediamo quando le bollicine non fanno bene.

Il mondo si divide spesso in due: dolce o salato, pizza alta o pizza bassa, mattinieri o nottambuli, acqua naturale o acqua frizzante. Per quanto riguarda quest’ultimo binomio, nella maggior parte dei casi non fa molta differenza: l’importante è bere, idratarsi. Tutti dovremmo bere molto più di quello che facciamo abitualmente.

Ci sono persone che non sopportano le bollicine e altre che non vivono senza. Questi ultimi riescono a bere una quantità sufficiente di acqua solo se ‘frizza‘. Di norma l’acqua frizzante non ha grosse controindicazioni. A differenza di quanto molti pensano, non fa ingrassare.

Essendo acqua, infatti, sia essa naturale o frizzante le calorie sono sempre pari a zero. C’è un caso in cui, però, l’acqua frizzante andrebbe vietata assolutamente. I dietisti sconsigliano di berla in determinate situazioni.

Acqua frizzante: ecco quando non devi assolutamente berla

Preferisci l’acqua frizzante rispetto a quella naturale? Nessun problema: di norma non c’è molta differenza tra l’una o l’altra ed è soprattutto una questione di gusti soggettivi. Ma c’è un caso specifico in cui l’acqua frizzante va evitata. Vediamo cosa dicono gli esperti.

A molti di noi piacciono le bollicine, specialmente quando mangiamo. Naturalmente bere bibite gassate e zuccherate non è mai una buona scelta: sono molto caloriche e contengono zuccheri o dolcificanti artificiali poco sani. Molto meglio optare per l’acqua frizzante. Esattamente come l’acqua naturale, anche quella frizzante non è tutta uguale per contenuto di sali minerali disciolti.

quando non bisogna bere acqua frizzante

In questi casi meglio evitare l’acqua frizzante/Buttalapasta.it

Ci sono le acque oligominerali e quelle, invece, ricche di minerali: la scelta varia da persona a persona in base alle proprie esigenze personali e anche in base al periodo dell’anno. I dietisti non sconsigliano di bere acqua frizzante ma raccomandano un consumo moderato di essa in quanto può causare disturbi.

In particolare l’acqua frizzante può peggiorare situazioni di colon irritabile causando gonfiore e diarrea. In questi casi sarebbe meglio evitarla o, comunque, limitarla al massimo e prediligere acqua naturale o tisane. Soprattutto può causare gonfiori e provocare gas intestinali se viene abbinata a cibi come fagioli e legumi in generale.

Inoltre i medici raccomandano di fare attenzione ad un altro aspetto: l’acqua frizzante, a causa dell’aggiunta di anidride carbonica, può avere un pH leggermente acido. Berla tutti i giorni e tutto il giorno, alla lunga, può danneggiare lo smalto dei denti. Il consiglio, quindi, è di alternare l’acqua frizzante con quella naturale in modo da bere a sufficienza ma senza mettere a rischio il nostro benessere.

Parole di Samanta Airoldi

Potrebbe interessarti