Affettatrice a volano, tutti vogliono l'oggetto che ha rubato la scena a MasterChef: ecco quanto costa

Affettatrice a manovella masterchef

Affettatrice a volano Berkel, oggetto di design grande protagonista di MasterChef - Foto dal sito ufficiale theberkelworld - buttalapasta.it

Questa affettatrice è un vero e proprio oggetto di design storico e non è un caso se ha tolto la scena ai protagonisti di MasterChef.

Design vintage che richiama i modelli in voga alla fine del 1800, estetica particolarmente curata e impreziosita con finiture di alta classe, colore rosso acceso inconfondibile e grandissima precisione di taglio. L’affettatrice a volano che ha conquistato tutti a Masterchef è un modello storico, iconico, che non sente il passare del tempo, anzi.

Infatti rispetto ad altre soluzioni più tecnologicamente innovative e avanzate, questo modello di affettatrice a volano resta tra i desideri di chi vuole, nella propria cucina o nel proprio negozio o ristorante, un oggetto di design di grande pregio e qualità. Non a caso ha un prezzo del genere…

L’affettatrice a volano, icona della cucina

Quando lo stile incontra la funzionalità e la tradizione nasce un oggetto che non è solo un’affettatrice, ma una vera e propria icona di design. Ne sanno qualcosa a MasterChef Italia dove questa a volano è posta in bella mostra ed è utilizzabile dai concorrenti che devono dimostrare di essere tra i migliori cuochi amatoriali in circolazione.

affettatrice MasterChef

Settimino di MasterChef alle prese con l’affettatrice a volano – Foto Facebook @MasterChef Italia – buttalapasta.it

Salta subito agli occhi lo stile inconfondibile di questo modello di affettatrice a volano, non solo per il colore rosso acceso (in realtà è disponibile anche nella variante di colore nero) ma per l’estetica dei suoi componenti. A crearla è stata l’azienda Berkel, attiva sul mercato fin dal lontano 1898.

Wilhelmus Andrianus Van Berkel voleva realizzare un’affettatrice che ricreasse il taglio perfetto ma naturale, come quello che fa una mano che affetta un coltello. E così è nata l’affettatrice manuale a volano, caratterizzata dalla presenza della manovella che genera il movimento che permette il taglio. Un oggetto che è diventato con il passare degli anni, e dei secoli possiamo dire. Un vero e proprio cult per appassionati di design, professionisti ed intenditori buongustai amanti della buona cucina.

Tanto che c’è chi si è ritrovato una affettatrice manuale a volano in cantina e ha chiesto alla stessa azienda di farla restaurare. Non è un azzardo, ma un vero e proprio investimento. Considerando che oggi, un modello nuovo di affettatrice manuale a volano BS300 a marchio Berkel ha un prezzo di tutto rispetto che si aggira sui 7.307,00 euro.

E se poi si vuole sistemare in maniera degna questo oggetto di design su un piedistallo raffinato che esalta tutta l’eleganza della storica affettatrice a volano, allora bisogna sborsare altri 1.709,00. Ma si sa alla passione (della cucina e del design) non si comanda!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti