Antonino Cannavacciuolo, cosa nasconde in uno dei suoi ristoranti: protetto da inferriate, nessuno può crederci

Antonino Cannavacciuolo segreto nascosto ristorante

Antonino Cannavacciuolo , ecco qual è il segreto che nasconde - Buttalapasta.it

Non tutti lo sanno, ma c’ una cosa davvero preziosa che Antonino Cannavacciuolo nasconde nei suoi ristoranti, ecco di cosa si tratta.

Antonino Cannavacciuolo è certamente uno degli chef più apprezzati in Italia, non a caso nel corso della sua lunga carriera è stato insignito di ben sette stelle Michelin, riconoscimento che possono vantare davvero in pochissimi. La sua popolarità è ovviamente stata accresciuta dal ruolo di giudice a “Masterchef” che ricopre ormai da anni, grazie a cui è entrato nel cuore del pubblico per il suo atteggiamento canzonatorio, che punta a sdrammatizzare i momenti più difficili vissuti dai concorrenti.

Questo inevitabilmente spinge tante persone ad andare a provare personalmente i suoi piatti, soprattutto perché, a differenza molti colleghi, lui non certamente uno che lesina nelle porzioni, come invece accade spesso nella cucina “stellata“. Non tutti però sono a conoscenza di uno dei segreti della sua gestione a cui tiene in modo particolare.

Il grande “segreto” di Antonino Cannavacciuolo

Chi ha avuto la possibilità di lavorare al fianco di Amtonino Cammavacciuolo, a partire dai giovani che è lui stesso a formare, sa bene come sia ligio e preciso nella preparazione dei piatti, caratteristica fondamentale affinché tutto vada come desiderato. Riuscire a carpire anche i piccoli dettagli della sua gestione può non essere semplice, specialmente perché anche lui, come tutti i professionisti, preferiscono tenere alcuni “segreti” per sé.

Uno di questi, che però in pochissimi conoscono, riguarda però la sua gestione ed è determinante a suo dire per rendere quello che cucina ancora pi appetitoso. Per far sì che qualcosa venga buono è ovviamente necessario avere particolare cura nella scelta degli ingredienti, alcuni dei quali sono per lui davvero preziosi. Non a caso, lui ha scelto di tenere qualcosa “nascosto“, così che qualcuno non possa entrarne in possesso senza che lui ne sia a conoscenza.

Antonino Cannavacciuolo segreto nascosto ristorante

Antonino Cannavacciuolo è uno degli chef stellati più amati – Foto ANSA – Buttalapasta.it

Ma di cosa si tratta? Il riferimento è alle conserve realizzate personalmente dai suoi familiari, che lui ritiene così preziose da avere deciso di metterle al riparo da orecchi e occhi indiscreti. Non a caso, lo chef ha fatto costruire delle inferriate per impedire che qualcuno possa impossessarsene senza il suo permesso. Addirittura ci sarebbe un lucchetto in bella vista per mettere in chiaro a tutti le sue intenzioni.

L’attenzione ai sapori è fondamentale

Uno dei motivi per cui Antonino Cannavacciuolo è riuscito a entrare nel cuore del pubblico è certamente la sua concezione di cucina, che lo differenzia almeno in parte da altri chef “stellati“. Come detto, lui raramente è parco nelle sue porzioni, soprattutto perché lui stesso è quello che non ama alzarsi ancora affamato da tavola.

Non solo, in più occasioni a “Masterchef” ha sottolineato quanto sia importante non perdere i sapori più tradizionali, alcuni dei quali noi li abbiamo imparati a conoscere sin da bambini ed è anche per questo che non può che apparire piacevole poterli ritrovare ancora oggi.

Lui, da vero campano quale è, non può che privilegiare quelli tipici del Mediterraneo, che sono per lui delle pietre miliari del gusto, a cui è praticamente impossibile rinunciare. E i risultati che ha ottenuto nel corso della sua carriera ne sono la dimostrazione.

Parole di Ilaria Macchi

Potrebbe interessarti