Attenzione quando compri il pesce, se ti vendono questo tipo ti hanno fregato

attenzione al pesce

Quando compri il pesce fai attenzione a questi dettagli (Buttalapasta.it)

Stai molto attento quando vai dal pescivendolo o potrebbe fregarti vendendoti il pesce sbagliato! I dettagli da osservare.

Scegliere il pesce più fresco quando si va in pescheria è la regola numero uno se si vuole portare a casa un prodotto di primissima qualità. Ma attenzione, perché la freschezza non è l’unico dettaglio da notare. Alcuni pescivendoli, infatti, sfruttando le scarse conoscenze dei clienti spesso vendono loro un pesce per un altro, estorcendo così somme di denaro superiori a quelle realmente dovute.

Ed è questo anche il caso del pesce spada. A tal proposito, non è raro che in pescheria ci venga venduto un pesce apparentemente molto simile, ma che si differenzia dal primo per qualità, proprietà nutritive e prezzo.

Se, quindi, vuoi evitare di farti fregare faresti bene a tenere gli occhi aperti e a far caso ad alcune caratteristiche essenziali. Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Attenzione quando compri il pesce o potresti prenderti una bella fregatura

Come abbiamo anticipato poco fa, non è raro che in pescheria ti vendano questo tipo di pesce al posto del pesce spada. Quest’ultimo è un prodotto ittico molto pregiato che si può cucinare in moltissimi modi diversi e che vanta tantissime proprietà benefiche per la salute dell’organismo.

attenzione quando compri il pesce

Attenzione quando compri il pesce: non farti fregare (Buttalapasta.it)

Per esempio, essendo ricco di vitamina A e B12 e di sali minerali come selenio, potassio, magnesio e fosforo, il pesce spada salvaguarda la salute di denti ed ossa, regola la pressione, riduce l’insorgenza di calcoli renali e protegge la vista.

Si pesca soprattutto nel Mar Mediterraneo, in particolare in Italia in regioni quali Calabria e Sicilia nel periodo compreso fra aprile e settembre. Ad ogni modo, se non si è sufficientemente esperti in materia è possibile che il pescivendolo, soprattutto se non è il nostro solito di fiducia, alla richiesta di acquistare del buon pesce spada finisca con il venderci una specie apparentemente simile, ma che presenta in realtà svariate differenze.

Stiamo parlando dello smeriglio, un pesce appartenente alla famiglia degli squali, conosciuto anche con il nome di vitello di mare e caratterizzato da circa 3 metri di lunghezza ed un muso a forma di cono. Spesso si tende a confonderlo con il pesce spada poiché la sua carne è tenera e priva di spine e può essere usato comunemente all’interno delle zuppe.

Tuttavia, il pesce spada si distingue dallo smeriglio per il colore rosso scuro della carne e per la presenza di un ossicino della colonna vertebrale.

Parole di Veronica Elia

Sono Veronica e sono una giornalista pubblicista iscritta all’ordine dei Giornalisti della Lombardia, laureata in Editoria presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2015 comincio il mio percorso giornalistico ed inizio a collaborare con diverse realtà editoriali in Italia e in Svizzera. Il mio motto? “Fai il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”.

Potrebbe interessarti