Come conservare l'insalata ormai condita: il trucco per non sprecare nulla

come conservare l'insalata condita

Il trucco per conservare l'insalata lavata e condita (Buttalapasta.it)

L’insalata è un alimento nutriente e genuino molto delicato: ecco come conservarla più a lungo anche se già condita.

Che cosa c’è di meglio di una bella insalata come contorno da gustare con l’arrivo del caldo? Questo ingrediente, infatti, non solo è sano e nutriente, ma è anche buono e fresco. Il problema, però, è che si rovina nel giro di pochissimi giorni. 

L’ideale sarebbe gustarla appena comprata. Se, però, per qualunque motivo hai l’esigenza di conservarla per un periodo un po’ più lungo devi assolutamente ricorrere a questo trucchetto. Funziona anche se l’insalata è già lavata e condita.  Vuoi sapere subito in che cosa consiste? Di sicuro una volta che l’avrai provato non lo lascerai mai più! Così potrai dire finalmente addio agli sprechi in cucina.

Come conservare l’insalata lavata e condita: il trucco anti spreco

A volte può capitare di avanzare dell’insalata già lavata e condita. In questi casi si rischia che nel giro di poche ore l’insalata non sia più commestibile. Ma niente paura! Se vuoi conservarla più a lungo devi assolutamente ricorrere a questo trucchetto tanto semplice quanto efficace.

Prima, però, di svelare tutto quello che c’è da sapere a riguardo ecco qualche accortezza preliminare. In generale, per far durare l’insalata di più nel frigorifero è bene sciacquarla sotto l’acqua corrente e poi metterla in ammollo qualche minuto in acqua e bicarbonato di sodio. Dopodiché, passala nella centrifuga ed asciugarla per bene con della carta assorbente.

come conservare l'insalata condita

Come conservare l’insalata anche se le abbiamo già dato i condimenti (Buttalapasta.it)

Mettila quindi in un contenitore con chiusura ermetica e riponila nella parte bassa del frigorifero. Così facendo ti durerà qualche giorno in più. Attenzione inoltre a non lasciarla vicino a mele, pomodori o pere altrimenti maturerà più rapidamente. Detto questo, vediamo che cosa fare nel caso in cui l’insalata sia già condita.

Se vuoi mantenerla fresca in modo da poterla consumare in un secondo momento devi necessariamente riporla in un contenitore con chiusura ermetica o in una scodella coperta con uno strato di pellicola trasparente. Qualora avessi l’esigenza di conservarla per più tempo ti consigliamo di congelarla. Prima però sbollentala per qualche minuto e poi mettila sempre in un contenitore con il coperchio. Riponila nel freezer e scongelala all’occorrenza.

Al di là di questi astuti ed efficaci trucchetti, il nostro consiglio è sempre quello di conservare l’insalata fresca. Per evitare che si rovini è bene quindi condirne poca per volta, in modo tale da evitare che ne avanzi troppa.

Parole di Veronica Elia

Sono Veronica e sono una giornalista pubblicista iscritta all’ordine dei Giornalisti della Lombardia, laureata in Editoria presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2015 comincio il mio percorso giornalistico ed inizio a collaborare con diverse realtà editoriali in Italia e in Svizzera. Il mio motto? “Fai il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”.

Potrebbe interessarti