Come cucinare il pesce senza far puzzare tutta casa: il trucco che devi usare subito

cucinare il pesce senza puzza

Come cucinare il pesce senza far puzzare tutta la casa (Buttalapasta.it)

Da oggi puoi cucinare il pesce senza far puzzare tutta la casa: con questo trucco cambia tutto, non te ne pentirai!

Che cosa c’è di meglio che cucinare un delizioso menu a base di pesce quando a pranzo o a cena si hanno degli ospiti? Il problema, però, in questi casi è che dopo aver trascorso lunghe ore ai fornelli per completare tutti i preparativi il risultato è che la casa rimane impregnata dell’odore pungente e fastidioso di questo ingrediente. 

Per quanto infatti il pesce sia buono è inevitabile che questo finisca con il far puzzare tutta la casa. Non solo la cucina, ma anche la sala da pranzo e le camere.

Per evitare, quindi, che ciò possa succedere anche a te non devi per forza rinunciare a questa pietanza, ma puoi semplicemente adottare qualche semplice trucchetto che ti cambierà di sicuro la vita.

Cucinare il pesce senza far puzzare la casa: il trucco che tutti dovrebbero usare

Servire ai propri ospiti un menu a base di pesce permette quasi sempre di fare un vero figurone. Il problema, però, è che la preparazione di questo ingrediente spesso implica infestare tutta la casa con il suo odore tutt’altro che gradevole.

cucinare il pesce senza far puzzare casa

Come eliminare l’odore di pesce (Buttalapasta.it)

Ma niente paura, perché grazie a questi semplici, ma efficaci trucchetti la puzza di pesce sparirà come per magia. A tal proposito, esistono diversi sistemi infallibili che si possono impiegare anche in base al tipo di cottura che si intende realizzare.

Innanzitutto, un buon metodo per evitare che l’odore si diffonda ovunque è quello di acquistare il pesce solo poco prima di cucinarlo. Se invece si acquista in anticipo e lo si lascia in frigorifero si conserverà alla perfezione, ma si rischierà di rendere il suo odore più forte ed intenso.

Detto questo, vediamo più nel dettaglio come procedere per neutralizzare in poche semplici mosse il cattivo odore. Se devi fare il pesce bollito ti basterà mettere sul fuoco una seconda pentola d’acqua con dentro dei chiodi di garofano e delle bucce di agrumi. Questo sistema ti permetterà di assorbire la puzza e di diffondere per la casa un gradevole aroma.

Nel caso della frittura è sufficiente aggiungere nell’olio bollette un gambo di sedano, una fettina di mela o della scorza di arancia. Per il pesce cotto al forno posiziona durante la cottura un pentolino d’acqua con dentro della buccia di limone all’interno dell’elettrodomestico e lascia tutto così anche quando la ricetta sarà pronta. In questo modo, si elimineranno anche gli odori residui.

Ecco, infine, qualche altro utile consiglio. Per evitare la puzza ricordati sempre al termine del pasto di buttare immediatamente gli avanzi e i resti di pesce e di lavare piatti e stoviglie con acqua calda e bicarbonato. Per eliminare l’odore di pesce dalle mani usa questi stratagemmi della nonna.

Parole di Veronica Elia

Sono Veronica e sono una giornalista pubblicista iscritta all’ordine dei Giornalisti della Lombardia, laureata in Editoria presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2015 comincio il mio percorso giornalistico ed inizio a collaborare con diverse realtà editoriali in Italia e in Svizzera. Il mio motto? “Fai il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”.

Potrebbe interessarti