Come riconoscere un gelato veramente artigianale: se succede questo la qualità é pessima, meglio buttarlo subito

come riconoscere vero gelato artigianale

Come riconoscere un gelato artigianale a colpo sicuro (Foto web365) - buttlapasta.it

Scopri i segreti per distinguere un gelato artigianale da quello commerciale: con questo dettaglio non potrai più sbagliarti.

Con il record mondiale per il consumo di gelato – 12 kg a testa in un anno – gli italiani sono appassionati di questo dolce fresco e dai gusti più disparati. Proprio per questa passione, spesso si va alla ricerca della qualità migliore, optando per il gelato artigianale piuttosto che quello confezionato o più commerciale. Purtroppo non sempre è facile distinguere un gelato artigianale genuino da uno industriale di bassa qualità. Per questo ti spiegheremo come distinguerli e scegliere il gelato artigianale giusto.

Ecco il modo infallibile per riconoscere un gelato artigianale da uno commerciale. Scopri come fare: in questo modo non ti sbaglierai e confonderai più!

Come si riconosce un gelato artigianale da uno commerciale? Occhio a questo dettaglio in particolare

Uno degli aspetti più importanti da considerare nella scelta del gelato artigianale giusto è sicuramente la lista degli ingredienti. Risulta molto importante che il gelato non contenga grassi idrogenati, oli vegetali o una eccessiva quantità di additivi. Il gelato artigianale dovrebbe, inoltre, essere preparato giornalmente e non essere mai servito oltre 3 giorni. Ecco tutti gli aspetti da considerare per la scelta più corretta e deliziosa:

1. Dosaggio dello zucchero: un gelato artigianale bilancia il dosaggio dello zucchero in base al tipo di frutta che viene utilizzata o in base agli ingredienti in generale. Un eccesso di zucchero rende il gelato troppo morbido e lo fa sciogliere prima di un gelato artigianale.

come riconoscere vero gelato artigianale

Gelato artigianale o commerciale? Come si riconosce (Foto Canva) – buttlapasta.it

2. Consistenza di un buon gelato: la consistenza del gelato è un altro campanello d’allarme nel caso del gelato commerciale. Un gelato che si scioglie troppo rapidamente potrebbe contenere additivi e non essere artigianale.

3. Colore del gelato artigianale: il colore del gelato deve essere congruente con il gusto che rispecchia e non dovrebbe mai essere troppo acceso, poiché questo aspetto potrebbe stare ad indicare l’uso di coloranti o altri additivi artificiali, che lo rendono uno di bassa qualità nonostante possa sembrare benissimo. Il classico esempio è il gelato al pistacchio: il colore corretto non è sicuramente un verde acceso, ma un beige tendente al verde.

4. Sapore del vero gelato artigianale: infine, il sapore del vero gelato artigianale dovrebbe essere privo di acidità o dolcezza eccessive.

Riuscire a riconoscere un gelato artigianale da uno commerciale qualsiasi richiede attenzione ai dettagli e una conoscenza dei segni distintivi del vero gelato di qualità. Ecco che con questi semplici consigli sarai in grado di scegliere il gelato migliore, autentico e delizioso.

Parole di Chiara Poiani

Potrebbe interessarti