Cozze: quando non vanno mai mangiate e il motivo (lo hai già fatto purtroppo)

Quando non mangiare cozze

Cozze: ecco quando è bene non mangiarle (buttalapasta.it)

Probabilmente tra i molluschi le cozze sono quelli più amati anche da te, ma sai che ci sono dei periodi in cui non vanno mangiate?

Gli amanti dei piatti a base di cozze le vorrebbero gustare tutto l’anno eppure gli esperti dicono che ci sono dei momenti in cui le cozze non vanno mai mangiate. Se ne vuoi sapere di più sul motivo di tale avvertimento, non ti resta altro da fare che continuare a leggere. Ti sveliamo tutto su questo argomento.

Ovviamente in questo caso non si tratta di stabilire la freschezza delle cozze e la loro vitalità. È chiaro che se mentre le stai cucinando noti che ci sono delle cozze che non si aprono, allora è bene gettarle via perché vuol dire che sono morte. E quindi non più buone per essere consumate. No, in questo caso parliamo di altro.

Quando le cozze non vanno mangiate e perché

Gli esperti del mare, cioè i pescatori che con il mare hanno un rapporto davvero stretto, indicano un periodo specifico nel quale non è bene mangiare le cozze. Questa sorta di leggenda è molto comune nelle località marittime, dove circola tra la popolazione che lo cita come un vero e proprio “detto antico”. Insomma, probabilmente se lo chiedi alla nonna lei lo sa. E ora lo sai anche tu.

Cozze nere

I pescatori suggeriscono quando non mangiare le cozze (buttalapasta.it)

Cosa? Ma è semplice, che le cozze non devono essere mangiate nei mesi con R. Cioè è bene non portare in tavola le cozze se ti trovi in un periodo dell’anno che contiene la R nel nome del mese. Non c’è niente di legato alla superstizione in questa sorta di credenza popolare, bada bene. Si tratta piuttosto di una regola che tiene in considerazione la naturale crescita dei mitili.

In pratica, come forse già sai, le cozze si raccolgono nei mesi caldi, diciamo pure in estate, e il motivo è abbastanza semplice da capire. È proprio in questo periodo che i molluschi arrivano alla completa maturazione e diventano adulti. Sono quindi più grandi e polposi, al massimo delle loro potenzialità. In base a questa semplice regola è facile intuire che i momenti migliori per fare le ricette con le cozze e mangiarle gustose vanno da maggio ad agosto.

E come puoi notare nei mesi di maggio, giugno, luglio ed agosto, non ci sono “r” nel nome, ecco perché le cozze non vanno mangiate nei mesi con la “r”. Certo si trovano ugualmente in commercio, ed è probabile che siano di importazione, però devi sapere che nei mesi autunnali e invernali le cozze sono impegnate nella riproduzione e questa condizione altera anche il sapore della loro polpa.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti