Crema alla nocciola, quale batte la Nutella? La classifica di Gambero Rosso ribalta tutto: vince questa per qualità e prezzo

migliori creme nocciola per gambero rosso

La classifica di Gambero Rosso sulla crema di nocciola stupisce tutti - Buttalapasta.it

La classifica di Gambero Rosso rivela quale crema alla nocciola riesce a battere la Nutella. Risultati stupefacenti: chi è il vincitore.

Quando ci rechiamo al supermercato è impossibile non fare un giro nel reparto dedicato alle creme spalmabili composte da nocciola e cacao. Al giorno d’oggi queste sono tantissime, anche se non tutte offrono la stessa qualità di prodotto. E’ importante quindi capire quale siano le migliori e se provarle tutte è troppo dispendioso, a farlo al posto vostro ci ha pensato Gambero Rosso. Il noto portale ha degustato alla cieca 25 campioni, riuscendo a selezionare cinque tra queste.

Ovviamente da una parte troveremo le produzioni artigianali e dall’altra invece quelle industriali da reperire nei supermercati. Proprio su quest’ultima si è concentrata la classifica. Prima di vedere chi batte la Nutella è importante riprendere qualche cenno storico.

La crema di gianduia come la conosciamo oggi nasce a metà dell’800. Col tempo è diventato uno dei prodotti più amati al mondo, specie dopo il successo ottenuto dalla Nutella nel 1964. Di tempo ne è passato e per Gambero Rosso adesso è giunto il momento di stilare una classifica.

Crema alla nocciola, chi riesce a battere la Nutella: a rivelarlo è la classifica

La crema di Gianduia, come abbiamo potuto vedere, affonda le sue radici a metà dell’Ottocento. Grazie alla sua incredibile dolcezza questa diventa cult tra bambini, giovani ed adulti. Il suo successo spopola dopo l’invenzione della Nutella nel 1964. Con il passare del tempo, però, la crema di Ferrero ha trovato delle valide competitor ed addirittura alcune di questi la superano secondo la classifica stilata da Gambero Rosso. Per stilarla, il portale ha valutato diversi aspetti tra cui aspetto, profumo, gusto, texture e sensazioni retrolfattive.

Al primo posto si è classificata la Crema Novi, con una valutazione di 78/100. Questa crema spalmabile, contenente il 45% di nocciole italiane, ha conquistato i giudici per la sua alta qualità degli ingredienti e una texture densa e cremosa.

migliori creme nocciola per gambero rosso

Chi riesce a battere la Nutella in classifica – Buttalapasta.it

Secondo gradino del podio per la Nocciolata Classica di Rigoni di Asiago, realizzata con ingredienti biologici e caratterizzata da una texture eccellente e un profilo aromatico complesso.

Occupa il terzo posto in classifica la crema alla nocciola Sapori&Dintorni Conad, ottenuta esclusivamente da nocciole Piemonte IGP al 50%, con una struttura fluida e un gusto dolce e bilanciato.

Solamente ai piedi del podio troviamo la Nutella Ferrero, la crema più venduta al mondo, caratterizzata da una struttura cremosa e compatta, ma con una dolcezza eccessiva secondo gli esperti del Gambero Rosso.

Infine chiude la classifica al quinto posto la Nocciolata Senza Latte di Rigoni di Asiago, apprezzata per la sua consistenza densa e cremosa, ma criticata per alcune note sgradevoli nel retrogusto.

Insomma se una volta la Nutella era la leader incontrastata di questo mercato, ad oggi la situazione è cambiata e non poco. Infatti tra le creme di nocciola possiamo vedere come la Nutella sia solamente al quarto posto ed addirittura fuori dal podio. Il consiglio ovviamente è quello di provare le altre creme per capire se effettivamente superano per gusto la Nutella di Ferrero.

Parole di Loris Porciello

Potrebbe interessarti