Fette biscottate aperte e non più croccanti? Usale per preparare questo dolce super gustoso

fette biscottate aperte non più croccanti

Fette biscottate aperte e non più croccanti: riutilizzale così (Buttalapasta.it)

Se a casa hai delle fette biscottate aperte che ormai non sono più croccanti e friabili puoi usarle per preparare questo dolce golosissimo.

Molte persone a colazione sono solite mangiare un paio di fette biscottate, ricoperte magari con un velo di marmellata e accompagnate da une bella tazza di tè o di caffè. Purtroppo però, se non si conservano bene, le fette biscottate nel giro di pochi giorni perdono subito la loro originaria croccantezza e friabilità.

Ma niente paura, perché se non vuoi più mangiarle puoi comunque utilizzarle in cucina per realizzare un dolce golosissimo che piacerà a tutti.

Procurati tutto quello che ti serve e poi segui il procedimento alla lettera. In men che non si dica riuscirai a trasformare delle banali fette biscottate mollicce in un vero capolavoro di gusto.

Fette biscottate aperte e non più croccanti? Come usarle per preparare un goloso dessert

Come abbiamo detto poco fa, le fette biscottate se non vengono consumate nel giro di pochi giorni rischiano di perdere croccantezza e friabilità. A quel punto, infatti, gustarle a colazione può essere tutt’altro che invitante. Meglio usarle per preparare un dessert golosissimo: il tiramisù. Ecco che cosa devi fare.

fette biscottate aperte ricetta

Cosa cucinare con delle fette biscottate aperte (Buttalapasta.it)

Ingredienti

  • 8 fette biscottate aperte;
  • 150 grammi di yogurt greco;
  • 1 tazza di caffè;
  • 10 grammi di cacao amaro in polvere;
  • 20 grammi di gocce di cioccolato fondente.

Preparazione

  1. Per realizzare il tiramisù di fette biscottate comincia a preparare il caffè, meglio se con la moka.
  2. Dopodiché, lascialo raffreddare e poi immergici dentro le fette biscottate, affinché assorbano ben bene il liquido, senza che però si disfino.
  3. In una scodella a parte lavora lo yogurt greco mescolandolo energicamente fino ad ottenere un composto bello soffice e spumoso. Se vuoi puoi aggiungere anche un po’ di zucchero o di dolcificante.
  4. A questo punto, non ti resterà che comporre il tuo tiramisù adagiando all’interno di un bicchiere un paio di fette biscottate. Ricoprile, quindi, con la crema allo yogurt e cospargi la superficie con il cacao amaro in polvere. Ripeti tutto in modo da ottenere un secondo strato e guarnisci con le gocce di cioccolato. Una vera delizia!

Il consiglio extra: noi abbiamo deciso di utilizzare per l’ammollo delle fette biscottate del caffè amaro, ma se preferisci puoi anche zuccherarlo. Inoltre, se a casa non hai le gocce di cioccolato puoi sostituirle con del normale cioccolato fondente tagliato grossolanamente al coltello. Meglio ancora se avanzato. Così potrai recuperare anche quello e ridurre ancora di più gli sprechi in cucina.

Parole di Veronica Elia

Potrebbe interessarti