Filtro moka otturato, come pulirlo con un metodo geniale della nonna

Ecco come far tornare nuovo il filtro della moka quando è otturato, basta poco e non dovrete per forza sostituirlo con uno nuovo.

pulire filtro moka otturato

Filtro moka, se è otturato prova a pulirlo così - buttalapasta.it

Quando il caffè non sale probabilmente il filtro della moka è otturato, come pulirlo per non rovinarlo? Ecco il metodo geniale della nonna.

Tutti i bevitori di caffè a casa hanno  probabilmente avuto a che fare con il filtro della moka otturato. Quando i forellini del filtro della macchinetta del caffè sono ostruiti, infatti, la miscela non sale e di fatto il caffè non esce, riempie a fatica il bricco o viene male.

Di solito quando si usa la macchinetta per il caffè per un lungo periodo occorre sostituire le parti della moka che si possono cambiare comprandoli in un qualsiasi supermercato. Queste parti sono il filtro, la guarnizione e l’imbuto. Infatti anche quest’ultimo si può otturare con i residui del caffè. Ad ogni modo, se invece volete procedere alla pulizia del filtro della moka, fate così come vi indichiamo di seguito.

Come pulire il filtro della moka otturato

Se la vostra moka non funziona più a dovere è perché con molta probabilità l’avete usata talmente tante volte che ora i fori del filtro o dell’imbuto sono otturati da residui di caffè. Per farla tornare come nuova potete seguire alcuni metodi che funzionano di sicuro. Il primo, il più facile, è quello di togliere la guarnizione, estratte il dischetto del filtro e usare uno spillo oppure un ago per pulire ogni buchino, uno per uno.

Moka pulire filtro

Moka, pulire il filtro è importante per una corretta manutenzione – buttalapasta.it

Questo è un metodo adatto se avete un poco di tempo a disposizione ma se avete fretta potreste voler pulire il filtro della moka otturato in un altro modo. Allora ecco che in giro avrete forse letto di mettere il dischetto sulla fiamma del gas. Attenzione, però.

Questo di appoggiare il filtro sul fornello e accendere il fuoco è un metodo vecchio ma non del tutto efficace. La fiamma potrebbe non bruciare la polvere che intasa i buchi ma rovinare definitivamente il filtro e non servirebbe a niente dare scosse e sbattere il filtro sul bordo del tavolo per farlo tornare pulito. Quindi cosa bisogna fare? Seguire il metodo della nonna.

Mettete in ammollo il filtro in una soluzione di due parti di acqua tiepida e una di aceto. Attendete un paio di ore e poi usate una spazzolino per pulire i fori del filtro. L’aceto aiuta anche ad eliminare le incrostazioni di calcare che sedimentano lo sporco. In alternativa potete anche mettere la moka sul fuoco dopo aver riempito la caldaia con la soluzione di acqua e aceto.

Ovviamente non dovete mettere caffè e dopo che sale su dovete buttare il liquido, svitare la macchinetta, prelevare il filtro e spazzolarlo, per poi lavarlo sotto l’acqua corrente. Così avrete la vostra moka come nuova. Infine noi vi suggeriamo anche di leggere i segreti per preparare un buon caffè senza fare i comuni errori che quasi tutti compiono.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti