Formaggio: quante volte a settimana si può mangiare? La risposta è sorprendente

Gli esperti hanno indicato quante volte alla settimana è possibile portare in tavola il formaggio, alimento ricco di nutrienti, buono da solo e come ingrediente per tante ricette.

diversi tipi di formaggio disposti su un tagliere di legno

Foto Shutterstock | 7grwb

Il formaggio è un alimento derivato dal latte di bovini, ovini e altri animali che contiene diversi minerali come calcio e fosforo oltre a vitamine e proteine. Per questo è considerato un cibo di qualità per la dieta giornaliera. Ma quante volte a settimana si può portare in tavola?

Prima di tutto occorre fare una piccola distinzione tra formaggi freschi come la robiola e formaggi stagionati come il Parmigiano Reggiano.

I primi sono in genere più leggeri, meno calorici e hanno una concentrazione minore di sale. I secondi sono più ricchi di calorie e non sono molto adatti a chi soffre di ipertensione, obesità o colesterolo alto.

Quante volte si può mangiare il formaggio?

La risposta alla domanda che ci siamo fatti ce l’hanno data gli esperti della Società Italiana di Nutrizione Umana. Secondo i quali possiamo mangiare 3 porzioni di formaggio alla settimana.

In sostanza, considerando la quantità per individui adulti, si può portare in tavola 3 volte alla settima una porzione fatta da 100 grammi di formaggi freschi e 50 di quelli stagionati. E se in frigo avete avanzi di formaggio riciclateli così!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.